Aversa

Disagi per gli studenti dell’Itis Volta

Itis Volta, aule senza banchiAVERSA. Gli studenti dell’Itis “Alessandro Volta”, situato al confine con Gricignano, sono costretti a saltare periodicamente le lezioni per la mancanza di banchi e sedie.

Come ogni anno, dunque, si ripete il sistema della “rotazione” delle classi. Ma non è tutto. Il problema riguarda anche i banchi presenti nell’istituto, in larga parte frutto di un “riciclo” degli “scheletri” dei vecchi banchi, sui quali sono stati collocati fogli di compensato, con il rischio che qualche scheggi di legno ferisca qualche studente. E poi mancano le attrezzature nei laboratori, proprio quelli che dovrebbero formare gli alunni alla professione. I ragazzi, infatti, devono portare da casa il materiale occorrente (cercafase, cacciaviti, tester, saldatori, pinze, etc.) o comprarlo per una spesa che varia tra i 20 e i 30 euro. E ancora: la sicurezza della struttura. Gli impianti elettrici sono a rischio, mancano estintori e lampade di emergenza. Non ultimo il problema del parcheggio. Diversi studenti, che usano il motorino per recarsi a scuola, vengono fatti entrare dal cancello pedonale, nonostante vi siano tre cancelli giganteschi.

Guarda le foto (clicca x ingrandire)

fili elettrici scoperti lampada di emergenza mancante
estintore mancante Itis Volta, aule senza banchi

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico