Trentola Ducenta

Incarichi, Pagano pensa alla “rivoluzione”

Municipio di Trentola DucentaTRENTOLA DUCENTA. La sua intenzione era quella di dare nuova linfa all’amministrazione cittadina ed oggi, a circa quattro mesi dalla vittoria elettorale, il sindaco Nicola Pagano sembra stia rispettando l’impegno.

Ieri parlavamo della manifestata volontà della sua amministrazione di volersi costituire parte civile nel procedimento giudiziario sulla vicenda rifiuti in Campania, che vede coinvolti il governatore Bassolino e l’Impregilo, visto che il Comune di Trentola Ducenta è direttamente coinvolto per la presenza sul proprio territorio del sito di ecoballe al confine con Villa Literno. Inoltre, rivelavamo l’indiscrezione sull’incarico che l’amministrazione vuole revocare alla Iap, affidataria del servizio di riscossione tributi, poiché per il sindaco & company i risultati della società non sarebbero soddisfacenti. Ed ora arriva un’altra novità: nei prossimi mesi potrebbero esserci novità nell’ambito degli incarichi all’interno della macchina amministrativa. Al momento Pagano dice che non cambierà niente ma, dalla sue parole, si comprende benissimo che è disposto a prendere provvedimenti verso funzionari e dipendenti che non “righeranno dritto”. “Se proprio devo essere sincero – dice il sindaco senza peli sulla lingua – l’impressione è quella che dovrei cambiare tutto nell’ambito degli incarichi. Tuttavia, per evitare decisioni affrettate, avvieremo un periodo di rodaggio, finito il quale verificheremo se gli obiettivi prefissati saranno stati centrati”. Stamani, infatti, il sindaco e i suoi assessori terranno un incontro con i funzionari comunali durante cui saranno spiegati, appunto, gli obiettivi che l’amministrazione vuole raggiungere. Intanto, si arricchisce l’agenda delle opere pubbliche per l’esecutivo Pagano. In questi giorni la giunta sarà chiamata a deliberare il bando per il concorso di idee sulla riqualificazione del centro storico. Per tale progetto il Comune di Trentola Ducenta disporrà di 250mila euro e ulteriori fondi stanziati dalla Regione Campania. Inoltre, sarà ammodernata la provinciale di via Romaniello con gli altri fondi regionali inizialmente stanziati per la realizzazione dell’uscita dell’asse mediano nella zona di Ducenta. “Quell’uscita della superstrada è inutile – afferma Pagano – e per questo useremo i fondi per ammodernare la provinciale situata proprio in quella zona”. Altri progetti riguardano il potenziamento della pubblica illuminazione in via Roma e l’arredo urbano della piazzetta di via Contrada, nonché progetti assieme ai comuni di Aversa e limitrofi nell’ambito dell’ufficio di piano dei fondi europei 2007-2013.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico