Trentola Ducenta

Apicella: “Nessun problema nel nostro gruppo”

Giuseppe ApicellaTRENTOLA DUCENTA. “Nessun problema nel nostro gruppo. Siamo, come sempre, compatti e in sintonia”. Così esordisce il capogruppo di opposizione, Giuseppe Apicella.

Il rappresentante primo in consiglio comunale del gruppo “Libertà con il Polo” minimizza la contestazione pubblica avanzata dai due membri del suo raggruppamento, Raffaele Marino e Luigi Perfetto. Così come non si esprime rispetto a possibili contrasti interni al gruppo. “Non c’è assolutamente nessun problema” – dice, ma non entra nel merito della questione e continua asserendo: “Anche se ci sono stati dei piccoli screzi, non abbiamo alcuna difficoltà interna, anzi. Bisogna ammettere che il confronto è ricchezza e aiuta anche a comprendere alcune cose che possono sfuggire. Inoltre la sintonia d’intenti non ci è mai mancata. Si è trattato solo di una presa di posizione rispetto a delle cose forse personali, ma tutto è rientrato”. Ma Apicella intende comunque, nonostante i tono pacati, puntualizzare la sua posizione ed infatti afferma: “Il capogruppo è il rappresentante e l’espressione di tutti gli altri consiglieri e membri del gruppo”. Ed infatti l’appunto che i due esponenti del gruppo fecero non solo ad Apicella ma anche a Michele Griffo era proprio questo: “Come già ribadito in altre occasioni, il nostro intento è quello di voler esercitare un’opera di opposizione costruttiva, propositiva e responsabile, volta al benessere collettivo e non finalizzata ad attacchi puramente personali, in tutto in un clima di serenità, trasparenza e legalità”. Sul consiglio comunale, che dovrebbe tenersi il prossimo 28 settembre per approvare il riequilibrio di bilancio e lo statuto Ato, Apicella non si esprime. “Non ho ancora avuto la comunicazione – dice e poi aggiunge, alla domanda inerente la presenza del gruppo in Assise – Decideremo se partecipare in una riunione tra tutti i consiglieri di opposizione. Abbiamo infatti già detto che decideremo volta per volta se prendere parte all’Assise in considerazione degli argomenti da affrontare”. Non si espone dunque, ma su una questione continua ancora a dire la sua Apicella ed infatti conclude ricordando alla maggioranza ed in particolare al sindaco Nicola Pagano che chiama, come spesso succede, amico: “Dall’amico Pagano vorrei ancora sapere qual è lo spazio di azione che vuole concedere all’opposizione – e continua – Dipenderà anche dall’atteggiamento della maggioranza la nostra posizione. Infatti noi non siamo solo un gruppo amministrativo ma anche politico. Se nel settore amministrativo siamo sempre disposti al dialogo e al confronto per far crescere il paese e per operare in modo costruttivo e propositivo dimostrando in tutto la nostra disponibilità per il paese. Dal punto di vista politico ancora siamo in attesa di alcune risposte, quelle inerenti appunto la campagna elettorale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico