Teverola

Per Carlo Caserta l’assessorato alla Cultura non è assente

Carlo CasertaTEVEROLA. “L’assessorato alla cultura non è assolutamente fantasma, smentisco quindi le dichiarazioni del consigliere d’opposizione Francesco Caputo”. Arriva secca la risposta dell’assessore alla cultura, spettacolo e sport, Carlo Caserta, che ha smentito pienamente le insinuazioni del consigliere comunale e membro della direzione nazionale dei Giovani Popolari Udeur, Francesco Caputo, che l’altro giorno aveva riferito che l’assessore Caserta “non ha organizzato mai nulla per la nostra città, o se l’ha fatto il risultato è stato scadente”, si riferiva “alla solita festa patronale”.

E’ di ieri, ha comunicato l’assessore, la firma della delibera comunale con cui si è dato il lasciapassare ad una gara podistica che si terrà il prossimo 21 ottobre a Teverola, a cui prenderà parte nelle vesti organizzative un’associazione di Aversa e che è stata tra l’altro patrocinata dallo stesso Comune di Teverola. “Quest’iniziativa, che contiamo porterà per le strade del paese almeno un migliaio di persone, – incalza l’assessore Carlo Caserta – è solo l’ultima delle tante organizzate da quest’amministrazione comunale, ce ne sono state anche altre in passato, esprimo quindi il mio no secco alle ultime dichiarazioni di Francesco Caputo”. L’augurio è quindi che Teverola non sia quel “dormitorio” descritto dal giovane Giorgio Caputo, un giovane studente liceale che, in una scorsa intervista, ci aveva descritto così il suo paese preferendo la vicina Aversa, dove, diceva, “ci sono molte più iniziative”. Si spera quindi che non vengano deluse le aspettative di buona parte dei teverolesi che, al concorso annuale di Miss Teverola o alla festa di piazza col neomelodico di turno, preferirebbe iniziative che riescano a far sì che possano vivere a pieno il proprio paese.

(da Il Giornale di Caserta del 18 settembre 2007)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico