Sant’Arpino

Troppi incidenti, incroci a rischio

incidenteSANT’ARPINO. Si moltiplica il numero degli incidenti a bordo di un due ruote. Nel giro di poche settimane numerosi sono stati gli scontri, anche mortali, in cui si sono trovati coinvolti giovani alla guida di ciclomotori.

Negli ultimi mesi, purtroppo, si sono verificati ben cinque incidenti mortali o con conseguenze gravissime per le persone coinvolte, soprattutto motociclisti. Teatro dei vari episodi sempre la stessa zona, ormai soprannominata degli incroci maledetti, ossia l’area nei pressi della scuola media «Rocco» in cui il rischio incidenti è ormai altissimo. Via Rodari, Via Gramsci, Via Matteotti, Via De Gasperi, queste le strade in cui si susseguono incroci l’uno dietro l’altro e dove la segnaletica orizzontale è del tutto inesistente. Possibile che in prossimità di un istituto scolastico, la segnaletica sia poco chiara o del tutto inesistente? Dossi artificiali o impianti semaforici potrebbero quanto meno costringere chi percorre le strade a decelerare e a procedere con più cautela e prudenza. Esiste da tempo un piano di sicurezza urbana che prevede l’installazione di videocamere, di dossi artificiali e segnaletica luminosa; inoltre il progetto, almeno sulla carta, promuove e propone un’adeguata educazione stradale da introdurre in tutte le scuole locali, elementari e medie.

da “Il Mattino”, mercoledì 26.09.07 (sa.bo.)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico