Sant’Arpino

Sicurezza stradale, An chiede un consiglio comunale aperto

Alleanza Nazionale SANT’ARPINO. Riceviamo e pubblichiamo il manifesto con cui il circolo di Alleanza Nazionale di Sant’Arpino, guidato dal presidente Gianluca Fioratti, chiede la convocazione di un consiglio comunale sul tema della sicurezza stradale, a fronte delle ultime tragedie e dei numerosi sinistri verificatisi nella cittadina.

Gli eventi degli ultimi giorni in sede di sinistri stradali, di tragedie avvenute e sfiorate, hanno posto in luce la totale inesistenza di un piano di sicurezza stradale del paese.

ANCORA UNA VOLTA DENUNCIAMO l’assenza di un piano di viabilità, redatto con il giusto apporto di nuova segnaletica stradale, e l’assenza di idonea illuminazione delle sedi stradali e degli incroci (esistenti e quelli frutto della lottizzazione a dir poco selvaggia).

ANCORA UNA VOLTA DENUNCIAMO l’assenza totale delle istituzioni nel far rispettare le regole del vivere civile e nella sorveglianza sull’applicazione delle norme di sicurezza dettate dalla legge e dal codice della strada.

ANCORA UNA VOLTA DENUNCIAMO l’assenza dell’amministrazione (dedita soprattutto all’organizzazione di feste e festicciole e a finanziare SOLO ALCUNE cerimonie e manifestazioni) che è sorda e cieca ai veri problemi che affliggono il nostro paese. La microcriminalità, oramai, la fa da padrona. Assistiamo impotenti alle numerose rapine e furti in appartamenti e negozi, ai numerosi scippi che accadono soprattutto nei pressi dell’ufficio postale, agli atti di vandalismo e alle numerose risse su via De Gasperi.

È NECESSARIO FARE TUTTI GLI SFORZI POSSIBILI

per evitare il ripetersi di incidenti stradali, soprattutto quelli mortali che spezzano giovani vite, che avvengono sistematicamente negli incroci presenti sul nostro territorio tra i quali spiccano gli incroci con la via De Simone, via Maisto, via Censorino, via Rodari e via De Gasperi.

BISOGNA IMPEDIRE L’USO IMPROPRIO DI INTERE AREE SU VIA DE GASPERI CHE VENGONO ADIBITE A PARCHEGGIO ABUSIVO.

A) Che fine hanno fatto i tanto decantati finanziamenti messi a disposizione dalla Regione che hanno tanto addolcito la bocca della maggioranza?

B) Che fine hanno fatto i 50.000,00 € per far fronte al piano di sicurezza e di ordine pubblico?

C) Quali sono gli ostacoli alla redazione di un piano di sicurezza stradale e di un piano di viabilità?

D) Che fine hanno fatto gli interventi (ad hoc) della polizia tanto promessi dal sindaco e dal suo vice?

Non possiamo più rimandare la risoluzione dei problemi denunciati ed è necessaria la politica del fare che deve avere come protagonisti le istituzioni, anche con i finanziamenti idonei allo scopo, e delle forze politiche, la partecipazione ATTIVA della società civile, delle scuole, delle famiglie ed delle forze dell’ordine per la tutela della soprattutto della nostra incolumità.

Noi saremo in prima fila e Voi ????

Per la discussione dei suddetti argomenti finalizzata all’adozione di provvedimenti concreti ed idonei alla risoluzione dei problemi chiediamo la convocazione urgente di CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO APERTO alla partecipazione di tutti i cittadini che vogliono dare il proprio contributo attivo anche con idee e progetti, vista l’incapacità degli attuali amministratori.

Circolo AN – Sant’Arpino (Ce)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico