Sant’Arpino

Memorial “Alberto Di Domenico”

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. Domenica mattina, sul campo sportivo di Sant’Arpino, si è disputato il 1° Memorial Alberto Di Domenico. Si sono affrontate l’Atella club, l’U.S. Sant’Arpino ela Real Atellana, inminipartite da 45 minuti.

Per la cronaca, il torneo è stato vinto dall’Atella Club, ma in realtà il risultato agonistico non rappresentava il vero scopo della giornata, bensì il pretesto per stringersi in un caloroso abbraccio, attorno alla famiglia del compianto Alberto, prematuramente scomparso circa un anno fa. Aveva giocato nell’U.S. Sant’Arpino, ed è stato un grande tifoso dell’Atella Club. Il presidente Eugenio Di Santo è stato il promotore dell’iniziativa, che ha coinvolto un gran numero di sportivi, i quali, complice la bella giornata festiva, hanno affollato gli spalti del campo sportivo. Al termine, oltre alla coppa per i vincitori del torneo, c’è stato il momento più toccante con la consegna della targa alla vedova di Alberto. Di Santo ha ricordato i motivi della manifestazione e la figura di Di Domenico: “Alberto era un fratello, insieme abbiamo condiviso momenti esaltanti e difficoltà, la sua prematura scomparsa ha segnato in maniera indelebile la mia persona, sono stato, sono e sarò sempre vicino alla sua famiglia che considero la mia famiglia. Questo memorial è stato il mezzo più idoneo per ricordare l’amico Alberto, diventerà un classico appuntamento, che scandirà la nostra volontà di ricordare l’amico, che purtroppo un male che non perdona ha stroncato troppo presto, togliendolo al nostro affetto, ma soprattutto all’amore della sua famiglia. Un plauso agli atleti scesi in campo, in larga parte amici e conoscenti di Alberto, che hanno giocato con grande impegno onorando la giornata di sport, dimostrando che la lealtà e l’amicizia sono sentimenti indelebili”. Lo sport, l’amicizia, sono state le idee portanti di un gesto simbolico, che in una società dovrebbe rappresentare la regola e non l’eccezione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa Literno, rubavano energia elettrica da 8 anni: denunciati madre e figlio - https://t.co/1kRJJRzLxP

Giornaliste minacciate e senza scorta: ma Alessandra Tommasino e Tina Cioffo non mollano - https://t.co/pk95zjH7j7

A Napoli studenti in versione "La Casa di Carta" per protestare contro aumento tasse - https://t.co/2Tykepd91V

Aversa, perde il controllo dell'auto e si ribalta all'ingresso del Parco Pozzi - https://t.co/cJt19BEilh

Condividi con un amico