Orta di Atella

Brancaccio in onda su Ballarò

Angelo BrancaccioORTA DI ATELLA. E Brancaccio raccoglie anche l’attenzione di Ballarò, il programma di RaiTre condotto da Giovanni Floris, che ieri ha ospitato il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, alla cui corte è entrato il consigliere regionale ed ex sindaco di Orta di Atella. Guarda il Video

Lo stesso Mastella che venerdì scorso, al Grand Hotel Vanvitelli di Caserta, ha partecipato alla conferenza stampa di adesione all’Udeur di Brancaccio, il quale ha lasciato i Ds dopo la sua scarcerazione. L’ex sindaco, ricordiamo, lo scorso 8 maggio era stato arrestato per i reati di estorsione, falso, peculato.

Intanto, il consigliere ha rassegnato ieri mattina le dimissioni da ben cinque commissioni regionali in cui era stato inserito su indicazione dell’ex gruppo di appartenenza (Ds). La rinuncia di Brancaccio segue di soli pochi giorni l’ufficializzazione delle dimissioni dall’incarico di segretario della presidenza del Consiglio regionale guidato da Sandra Lonardo. “Le mie dimissioni – spiega Brancaccio – sono un atto doveroso perché la mia presenza in tali organismi aveva soprattutto il senso di rappresentare la formazione politica in cui precedentemente militavo. Il mio lavoro godeva della fiducia politica dei colleghi e del presidente del gruppo che mi hanno in più di un’occasione delegato a lavorare su importanti materie di particolare rilievo sociale, come ad esempio nel caso della proposta legislativa inerente la ‘Gestione integrata dei rifiuti, organizzazione e funzionamento delle Autorità d’ambito”. Il consigliere si è dimesso dalla prima Commissione (Affari istituzionali – Sicurezza delle Città); Quarta (Urbanistica, Lavori pubblici, Trasporti); Sesta (Istruzione e Cultura, Ricerca scientifica);Commissione Speciale per la revisione dello statuto e dalla Commissione Speciale trasparenza e dell’utilizzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico