Italia

Usa, ancora abusi con il taser

Il taserSembra una moda. O forse davvero lo è. Fatto sta che, ormai, in America non ci pensano su due volte prima di utilizzare il taser, la pistola elettrica che causa bruciature e che è capace d’inchiodarti al terreno, rendendoti incapace di muoverti.

Anche se non si è fatto niente, e si urla la propria innocenza, o si cerca di far capire al poliziotto di turno che non si vuole reagire, mi avete arrestato, ho capito, basta che la smettete, basta che posate questa cosa. Questa cosa, è il taser: l’ultimo giochino dei poliziotti Usa, il cui uso loro definiscono regolamentare, ma i cui abusi, ultimamente, si stanno sprecando. Dopo la vicenda del giovane studente universitario, che per una domanda di troppo al senatore Kerry fu bloccato a terra, e su di cui furono reiterate le scosse con il taser, un altro filmato testimonia la brutalità di questo strumento. Una donna dell’Ohio, all’uscita di un night, già ammanettata e disponibile a chiarire tutto ciò che i poliziotti volevano sapere, ha subito un trattamento più che feroce. Il video, come nel caso del giovane di alcuni giorni fa, è lo strumento più adatto per mostrare come i poliziotti abusino di questo strumento, come bambini viziati, curiosi di scoprire le potenzialità massime del loro nuovo giocattolo. Anche nel passaggio da una macchina all’altra, la donna è stata abusata col taser. L’agente in questione è stato sospeso temporaneamente, in attesa di un chiarimento in merito agli eventi accaduti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico