Italia

Picchiato e denudato dalla Polfer perchè è albanese

PoliziaTORINO. Picchiato e denudato dagli agenti della Polfer: unica colpa quello di essere di nazionalità albanese. E’ ciò che è avvenuto, alla stazione di Torino Porta Nuova, a Jukdj, un ragazzo di sedici anni…

…che, fermato dagli agenti della Polfer, è stato portato nell’ufficio di stazione dove ha subito le violenze. Il ragazzo, al termine dell’incontro poco piacevole, si è recato all’ospedale dove i medici gli hanno diagnosticato contusioni al cuoio capelluto, alla guancia e una cervicalgia, curata con un collare.

Secondo la testimonianza di Jukdj, gli agenti, dopo aver saputo la sua nazionalità, hanno cominciato ad insultarlo, ed anche nel momento in cui il ragazzo ha affermato di essere uno studente dell’istituto Galileo Galilei in possesso del permesso di soggiorno, non hanno voluto sapere nulla agendo in modo violento. Ma a prescindere dalla nazionalità e dalla regolarità o meno del permesso di soggiorno, per i genitori del ragazzo si trattadi “un gesto da condannare, chi ha sbagliato deve pagare”.A pensarla così anche i vertici della Polfer che hanno immediatamente aperto un’indagine affermando che: “Se fosse vero anche soltanto il 10% di ciò che sostiene il ragazzo, sarebbe comunque una vicenda gravissima”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico