Italia

Nuovo anno scolastico per quasi 8 milioni di alunni

Il ministro Giuseppe FioroniApre l’anno scolastico 2007/2008, ancora una volta l’avventura parte a macchia di leopardo, con realtà evolute ed avanzate e sacche, le solite, di ritardi e dilettantesca gestione della cosa pubblica.

Giuseppe Fioroni, Ministro di quella che è tornata ad essere la “pubblica” istruzione, invia tre lettere speciali ai genitori, agli studenti e alle studentesse e agli alunni ed alunne del suo mondo. Il messaggio per i genitori è fin troppo chiaro “una scuola che educhi senza di voi è una condanna al fallimento”, questo il monito del Ministro. Un modo di esprimersi chiaro, che non cerca scusanti ad un mondo genitoriale sempre più assente dal proprio ruolo fondamentale di educatore dei figli. Ma continua così la lettera ai genitori : “La collaborazione, il gioco di squadra tra scuola e famiglia, è lo strumento più prezioso che abbiamo per costruire una scuola di tutti e per tutti, una scuola di qualità, capace di accompagnare i nostri bambini e i n ostri giovani nell’avventura della conoscenza e della crescita della loro persona”. Nella lettera agli studenti e alle studentesse evidenziati alcuni interventi realizzati per il miglioramento del mondo della scuola: – investimento di 5 milioni di euro per incentivare e premiare i risultato ottenuti dagli studenti del triennio delle superiori. Questo progetto permetterà di avere importanti opportunità di studio e viaggio, accesso ai tirocini formativi di università ed imprese. – Decreto interministeriale per valorizzare la carriera scolastica ai fini delle ammissioni universitarie a numero chiuso con momenti veri di orientamento; – “Student card” a tutti gli studenti tra i 14 e i 19 anni, una carta per partecipare a manifestazioni culturali, sportive, acquisto biglietti per cinema e teatro; – 64 milioni di euro alle scuole per l’apertura pomeridiana, al fine di progettazioni ed interventi finalizzati. Bella la lettera ai piccoli delle scuole elementari, un cartoon dove il Ministro è una bella matita che parla ai giovanissimi. Siamo coscienti che anche stavolta saranno tante le cose che non andranno nel verso giusto, ma vogliamo far finta che vada tutto bene ed allora auguri a tutti, ma proprio a tutti per un buon nuovo anno scolastico.

I numeri del nuovo anno scolastico

La scuola statale in questo nuovo anno scolastico vedrà al via 7.742.294 alunni ed alunne, così ripartiti :

scuola dell’infanzia 961.972

scuola primaria 2.566.436

scuola secondaria I grado 1.615.266

scuola secondari II grado 2.598.720

Circa 600 mila gli alunni dei soli Licei Scientifici, ormai un boom di moda e numeri elevati (23% della popolazione scolastica delle scuole secondarie di II grado).

Ben 161.686 gli alunni diversamente abili con una punta nella scuola primaria di circa 60 mila alunni.

Oltre mezzo milione, per la precisione 501.949 alunni con cittadinanza non italiana.

Altri dati ci arrivano dalle percentuali di alunni frequentanti una scuola nel comune di residenza o fuori dal comune di residenza, ebbene questi dati ci dicono che per scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado , la fuga verso comuni non di residenza è per valori del 7,2-10,9%. La situazione si amplifica per le scuole secondarie di II grado, dove il 51% degli alunni frequenta scuole al di fuori del proprio comune di residenza.

Il personale del mondo della scuola è composto da 899.913 unità , così ripartito:

  • personale docente su posto normale e di sostegno 706.693
  • insegnanti di religione cattolica 14.896
  • personale educativo2.303
  • personale A.T.A.167.742
  • dirigenti scolastici 8.289

Ben 45.208 docenti sono in servizio per sostegno a portatori di handicap. Le donne sono l’80,60% del corpo docenti, con percentuali altissimi nella scuola dell’infanzia (99,50%). Nella scuola secondaria di I e II grado, stime numeriche ci dicono che vi saranno circa 360mila supplenti. L’11% del personale docente ha ottenuto passaggi di ruolo in questo nuovo anno scolastico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico