Italia

Impiccato l’ideatore della strage di Nassiriya

NassiriyaBAGHDAD. È stato giustiziato in Iraq Abu Omar al Kurdi, il terrorista accusato di essere l’ideatore dell’attentato di Nassiriya in cui il 12 novembre 2003 morirono 19 italiani. Lo stesso terrorista sarebbe stato impiccato con l’accusa di aver preso parte ad un’altra trentina di attentati.

In questo modo l’inchiesta della procura di Roma sugli esecutori della strage, in cui compariva come unico indagato, verrà archiviata. Fu arrestato due anni fa dai soldati americani perché ritenuto uno dei luogotenenti di Abu Musab al Zarqawi e da allora aveva confessato diversi attacchi suicidi tra cui quello di Nassiriya. Con la sua impiccagione quindi l’indagine sulla morte dei 19 italiani sarà archiviata non essendoci altri imputati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico