Italia

Fassino: “Se cade Prodi si ritorna a votare”

Piero Fassino Il leader dei Ds Piero Fassino risponde senza troppi fronzoli a chi gli rivolge domande sulle tensioni all’interno del governo: “Tutti devono essere consapevoli che un’altro governo non c’è e se cade questo governo si va ad elezioni anticipate. Chi ha la responsabilità di governare non può esporre il Paese a questo rischio”.

Fassino confessa che la maggioranza al Senato ha un margine molto stretto e per questo “occorre senso di responsabilità da parte di tutta la coalizione che non sempre si manifesta”. Il segretario della Quercia commenta anche il “fenomeno Grillo”: “Bisogna distinguere nettamente Grillo, che continuo a considerare folklore demagogico e populistico dannoso, da un malessere diffuso nei confronti della politica. C’è bisogno che la politica non giri la testa dall’altra parte ma cerchi di capire le ragioni che portano una parte vasta del Paese a guardare la politica con diffidenzase non con ostilità”. Secondo Fassino, “dietro certi sentimenti ci stanno tante cose: l’ansia per l’incertezza del futuro dei figli come l’inquietudine perché i redditi sono meno sicuri di un tempo. Un’ansia a cui bisogna dare risposte”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico