Italia

Fa ancora la pipì a letto e lui gli ustiona il pene

PoliziaL’AQUILA. Gravissimo episodio quello capitato a L’Aquila, dove un uomo ha usato pratiche a dir poco raccapriccianti per punire il suo figliastro di soli 6 anni. Il piccolo faceva ancora la pipì a letto e per questo il convivente della madre gli ha bruciato il pene con la cicca della sigaretta.

A scoprire il tutto è stato il padre naturale che alla vista delle ferite sul corpo del figlio ha subito denunciato la cosa. Ed è così che sono prontamente scattate le manette per “l’orco”, un leccese di 30 anni, già noto alle forze dell’ordine per reati quali rapina ed evasione. Secondo gli inquirenti la donna era a conoscenza dei maltrattamenti, ma non era mai intervenuta per impedirli. Ora il Tribunale dei minori ha disposto l’affidamento al padre naturale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, in arrivo due nuovi agenti di Polizia Municipale - https://t.co/y4Qbd2aYyO

Aversa, un Natale ecologico: l'iniziativa degli Assessorati "in rosa" - https://t.co/2b9RhNGMQY

Tribunale Napoli Nord, il ministro Bonafede risponde ad appello Avvocati: presto ad Aversa - https://t.co/EvknbVaH4U

Gricignano, Lettieri: "Abbiamo infranto i sogni del comitato d'affari" - https://t.co/H0eVRlDtnW

Condividi con un amico