Gricignano

Palo pericolante in via Aversa

la base del palo di via Aversa, visibilmente arrugginitaGRICIGNANO. Bastano due gocce d’acqua e un po’ di vento per creare panico in via Aversa, dove è collocato un palo dell’illuminazione pubblica in disuso, all’altezza del distributore Tamoil della famiglia D’Angelo, ormai vecchio e arrugginito, che sembra venir giù anche in occasione della più lieve sollecitazione atmosferica.

Un problema di sicurezza che, inoltre, potrebbe riguardare anche altri pali situati lungo le strade cittadine. Alcuni di questi, infatti, si presentano arrugginiti, privi della necessaria base in cemento, ad altri manca la scatola che copre la lampadina. Occorrerebbe, pertanto, un’adeguata manutenzione, fino ad oggi assente. Basta guardare le basi in cemento dei lampioni (in gergo si chiamano “cinte”) che sono in alcune strade distrutte e spaccate, con i pezzi di pietra che occupano da anni i marciapiedi. Da ricordare l’episodio verificatosi qualche mese fa in via Rosmini, quando improvvisamente un palo dell’illuminazione si spezzò alla base e andò dapprima a rovinare contro l’abitazione della famiglia Dello Margio per poi schiantarsi al suolo. Fortunatamente, in quel momento, non c’erano né pedoni, né automobili parcheggiate lungo la strada. Insomma, basterebbero dei semplici controlli periodici per evitare spiacevoli episodi che, senza voler esagerare, possono anche provocare tragedie.

Sulla destra il palo arrugginito all'angolo tra il distributore Tamoil e via D'Annunzio

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico