Caserta

Napolitano oggi a Marcianise per inaugurare il Polo della Qualità

Giorgio NapolitanoCASERTA. Ieri è iniziata la due giorni del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in Campania. Dopo l’arrivo in mattinata a Napoli con il treno presidenziale alla stazione di Mergellina, il Capo dello Stato è giunto in Piazza Plebiscito alla Festa della Polizia Penitenziaria.

Pranzo a Villa Rosebery e, alle ore 16, visita all’Unione Industriali a Palazzo Partanna. Alle 17.30 Napolitano si è recato al Porto di Napoli, percorrendo un itinerario per l’area container, il terminal della Conateco e quello dei collegamenti con il golfo. Ha concluso la sua visita alla stazione Marittima, dove nella sala Galatea, ha incontrato gli operatori del porto e i suoi lavoratori. Gli sono stati mostrati i risultati raggiunti ed è stata sollecitata l’attenzione sull’esigenza di realizzare al più presto il Terminal Levante, il cui progetto è fermo da un anno, manca l’autorizzazione del Ministero dell’Ambiente. In serata, dopo la visita al teatro San Ferdinando, il teatro che fu di Eduardo De Filippo, la cena a Villa Rosebery. Oggi il presidente sarà all’inaugurazione del Polo della Qualità di Marcianise. Un messaggio preciso che il Presidente lancia alla città. Un esempio concreto il Polo della Qualità, secondo Napolitano, di un’imprenditoria capace di sfidare, rimboccandosi le mani, il pessimismo che sembra attanagliare una parte non piccola della società civile napoletana. “Al Presidente Napolitano, come campani, dobbiamo affidare non solo la nostra voglia di riscatto ma offrire soprattutto la disponibilità di ognuno di noi a scendere in campo in prima persona, di sporcarci le mani lavorando duro e di trovare il coraggio di imprimere un forte colpo di reni per il rilancio anzitutto della nostra economia”, ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Sandro De Franciscis.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico