Caserta

Il 25 Consiglio su Lo Uttaro a San Nicola la Strada

Lo UttaroCASERTA. Martedì 25, alle ore 19.30, si terrà la seduta del consiglio comunale di San Nicola con all’ordine del giorno la questione della discarica Lo Uttaro.

Per l’occasione, il Comitato Emergenza Rifiuti invita tutti a prendere parte all’appuntamento muniti di mascherina sanitaria bianca sul volto ed un foglio con la scritta: “Art. 32 della Costituzione: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività…”

“A seguito della lettera colloquio inviata dal Sindaco a tutti i cittadini, il Comitato prende atto che per la vicenda rifiuti e la discarica Lo Uttaro esistono delle responsabilità ufficiali da imputare in primis al Commissariato di Governo, al Sindaco di Caserta Petteruti ed al Presidente della Provincia De Franciscis”, si legge in una nota del Comitato, che ricorda come“l’Amministrazione Comunale ed il Sindaco di San Nicola la Strada, se è vero che poco potevano fare, in realtà nulla o meno di nulla hanno fatto.

Tanto è vero che:

L’Amministrazione da Gennaio ha più che raddoppiato il tributo sui Rifiuti Solidi Urbani con la trasformazione da tassa in tariffa. In estate è partita l’ennesima fallimentare gestione senza la raccolta porta a porta. Succede quindi che i cittadini differenziano i rifiuti nei cassonetti ed i camion li raccolgono tutti insieme mescolandoli di nuovo, pagando il massimo per il conferimento in discarica. Né ha avuto alcun seguito l’impegno del Comune alla creazione di un’isola ecologica.

A Febbraio il Sindaco si è rifiutato di far presentare da parte del Comune il ricorso al Tar del Lazio per bloccare l’apertura della discarica. I cittadini lo hanno fatto di tasca propria sborsando 3000 E.

A Marzo si è tenuto un incontro pubblico al Teatro Comunale di Caserta dove il Commissario all’Emergenza Rifiuti Bertolaso, ritenuto ora il colpevole in primis, alla presenza dei sindaci dei comuni interessati, non ha ricevuto dallo stesso Pascariello nessuna protesta tesa a difendere il nostro territorio, nonostante una delibera consiliare di gennaio che si opponeva all’invaso.

Lo stesso Sindaco, durante le numerose manifestazioni pubbliche a cui hanno partecipato addirittura il Vescovo di Caserta ed i parroci di San Nicola, si è presentato in forma anonima spogliato della striscia tricolore indicante la carica ricoperta.

Il Sindaco ha accettato prima delle ferie l’incarico di Presidente del Comitato di Controllo sulla gestione della discarica Lo Uttaro. Ha preferito rinunciare all’incarico senza mai esercitare questa sua prerogativa nonostante gli avessimo consegnato a metà luglio analisi che dimostravano che la discarica contenesse sostanze nocive in misura centinaia di volte quelle consentite, diversamente da quanto gli risultava fino a quel momento. Il 2 agosto in base agli stessi dati ed ai controlli dei garanti il giudice monocratico di Napoli ha disposto la chiusura temporanea della discarica. Sminuire la funzione dei garanti stessi mira a minare nei fatti la credibilità dell’unico organo tecnico in grado di supplire alla dichiarata “mancanza di conoscenze scientifiche” da parte del Sindaco.

Nonostante ciò, siccome non siamo affetti da demagogia, siamo d’accordo a fare fronte comune con serietà e concretezza ad un inquinamento dell’aria, dell’acqua e dei suoli che porterà nel tempo problemi di salute a migliaia di persone. Riteniamo però – conclude la nota – che la soluzione al problema non stia nella rinuncia ad esercitare i pochi poteri che si hanno a disposizione, ma nell’insistere proprio in virtù di quel senso di responsabilità che potrebbe effettivamente rendere possibile oggi ciò che era impossibile ieri e cioè la chiusura definitiva della discarica e la bonifica dell’intera area Lo Uttaro”.

S. Nicola L.S. – Consiglio Comunale (1° Parte)

S. Nicola L.S. – Consiglio Comunale (2° Parte)

S. Nicola L.S. – Consiglio Comunale (3° Parte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico