Campania

Villa Literno sarà il set del nuovo film di Veneruso

La trama riguarderà una VILLA LITERNO (Caserta). Un territorio ideale per ambientare una favola. La Terra dei Mazzoni, sulla quale insiste il Comune di Villa Literno, sarà il set del prossimo film di Amedeo Veneruso, regista napoletano già famoso per “Il Sequestro” e il documentario su don Peppino Diana.

Il titolo del lavoro cinematografico è ancora segreto, ma già si sa che sarà la trasposizione filmica di una favola, con sceneggiatura di Gabriella Zaccaro. “Il progetto fa parte di un mio vecchio sogno: la trasposizione filmica di alcune favole campane, rispettando quelle che sono le loro origini popolari e utilizzando un linguaggio dove la fantasia regni sovrana”, ha commentato Veneruso presentando il progetto, nel quale recita un ruolo di primo piano l’amministrazione comunale di Villa Literno, in particolare la Presidenza del Consiglio, che ha fornito la massima disponibilità alla produzione. Sarà un’operazione rivolta principalmente alle scuole: prevista infatti la possibilità di proiettare il lavoro per tutti gli istituti scolastici del territorio nazionale. Per renderlo ancora più fruibile, verrà realizzata una versione sottotitolata per i non udenti che sarà distribuita gratuitamente alle scuole e agli istituti che si occupano di bambini audiolesi. A questa operazione, oltre al Comune di Villa Literno, collabora in modo attivo l’Associazione “Italiani nel Mondo”, particolarmente attenta al recupero delle tradizioni ed alla loro divulgazione. Non a caso una versione del film sarà messa a disposizione delle comunità di Italiani all’estero. “Il mio progetto però è ancora più ambizioso – spiega Veneruso – voglio partire dalla Campania per riproporre le operazione nelle altre regioni recuperando un patrimonio che tende sempre più a scomparire”.

Il casting per il film inizierà martedì 11 settembre (per info 320.65.11.716)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico