Campania

Villa Literno rafforza l’intesa con l’associazione Uomo e Societ&agr

Il sindaco Enrico Fabozzi e Giovanni CinqueVILLA LITERNO (Caserta). Si rafforza l’accordo di Comune, Pro Loco e Fondazione “Re Carnevale” dio Villa Literno con l’associazione “Uomo e Società”, che organizza il Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”.

La scorsa settimana è stato sancito il patrocinio degli Enti che organizzano il Carnevale di Villa Literno alla manifestazione che ogni anno, nella suggestiva cornice della Camera dei Deputati, assegna numerosi premi intitolati ad esponenti della cultura contemporanea. Alla riunione erano presenti fra gli altri il Vicesindaco Aurelio Ucciero e il presidente della Pro Loco Gennaro Ruggieri, che hanno sancito l’accordo con il Presidente dell’associazione “Uomo e Società” don Bruno Lima e con Giovanni Cinque, coordinatore nazionale del Premio Sciacca. Contestualmente è stata ufficializzata la nomina di Gennaro Ruggieri quale coordinatore regionale dell’associazione. Il Comune ha dato piena e totale disponibilità all’accordo, inserendo fra l’altro nel programma della prossima edizione del Carnevale una giornata dedicata all’associazione, durante la quale si rifletterà sul perseguimento della pace e della solidarietà sociale, invitando eminenti personalità del mondo della cultura. Per il Vicesindaco Ucciero, “Ancora una volta il Carnevale si configura e si pone come fatto culturale e motore di cambiamento sociale, così come a Villa Literno abbiamo già avuto modo di verificare negli ultimi 20 anni”. L’Associazione “Uomo e Società” vuole farsi interprete della voce di ogni essere umano la cui soprannaturale dignità viene impunemente misconosciuta e deliberatamente violata da più parti. In tal senso, l’Associazioe ha istituito il Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”, col quale si intende premiare l’opera di esponenti della cultura contemporanea e, nello stesso tempo, gli elaborati delle varie sezioni indicate nel bando, con l’intento precipuo di dare risalto alla superiore dignità umana. La partecipazione alle sezioni del Premio è riservata esclusivamente ai giovani fino al 30° anno di età compiuto. Il premio Sciacca, cui è stato dato il patrocinio, è intitolato ad uno studente di architettura e paracadutista, morto prematuramente a causa di un incidente per la mancata apertura del paracadute, durante i festeggiamenti in onore della Beata Vergine del Divino Amore, nel cielo sovrastante il Santuario romano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico