Campania

Lusciano, vigili avrebbero disobbedito ad ordine di servizio

Bufera al comando di LuscianoLUSCIANO (Caserta). Bufera al comando dei vigili urbani dopo i festeggiamenti in onore del santo patrono. Gli ordini impartiti dal comandante durante l’evento sarebbero stati disattesi da qualche vigile urbano.

Notizia che è circolata insistentemente all’indomani dei festeggiamenti. Il problema dei vigili urbani di Lusciano, come d’altronde un po’ in tutti i comuni, riguarda la carenza del personale. Proprio questo potrebbe essere il fattore determinante nei vari disguidi e disservizi che vengono fuori nei momenti di maggiore necessità, come appunto può essere una festa patronale, dove il servizio di vigilanza richiede molti più uomini. Al momento, il sindaco Isidoro Verolla attende il rapporto del comandante. “Chiederemo al comandante, – spiega Verolla – in caso che ci sia stato veramente un rifiuto o un ripiego agli ordini impartiti durante i festeggiamenti del santo patrono, di applicare la legge per tutti coloro che hanno dimostrato uno scarso senso di responsabilità nei confronti del ruolo che ricoprono”. In questo modo il sindaco prende tempo prima di dare un giudizio negativo in merito a questa vicenda, aspettando di sapere se effettivamente qualcuno abbia disubbidito agli ordini. Resta, comunque, il problema della mancanza di organico, che riduce la qualità del servizio del comando di polizia municipale, ed al quale l’amministrazione vorrebbe cercare di porre un rimedio, in base alle possibilità a disposizione dell’Ente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico