Campania

Castelvolturno, Finanza sequestra centrale di dvd falsi

Guardia di FinanzaCASTELVOLTURNO (Caserta). A pochi giorni dal sequestro di una centrale di cd e dvd falsi, i Finanzieri della Tenenza di Mondragone hanno individuato, sempre a Castelvolturno, un’altra centrale di masterizzazione clandestina.

Dopo una serie di pedinamenti e appostamenti durati alcuni giorni, avuta la certezza dei sospetti che avevano determinato l’inizio delle indagini, le Fiamme Gialle, questa volta, hanno fatto irruzione nell’abitazione di un cittadino extracomunitario, adibita a centro di produzione, proprio mentre questi era intento nella masterizzazione di cd e dvd contenenti musica e film di noti cantanti e attori africani. Considerata la caratteristica del genere riprodotto, è da ritenere che i supporti magnetici fossero destinati, oltre alla clientela italiana, soprattutto ad un bacino di utenza formato dai numerosissimi cittadini di origine extracomunitaria stanziati nell’area di Castelvolturno. L’illecita attività era stata allestita in modo altamente professionale. Infatti, nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti 8 masterizzatori, tutti collegati ad una centralina di comando, in grado di riprodurre migliaia di cd e dvd pirata ogni giorno, la cui vendita nel vasto mercato multietnico avrebbe sicuramente garantito enormi guadagni illeciti. Oltre al citato materiale utilizzato per la riproduzione sono stati sottoposti a sequestro oltre 20 mila pezzi tra cd musicali, dvd riproducenti film di prima visione, supporti vergini, musicassette, locandine e custodie. Il responsabile, D.E. di anni 25, di nazionalità Ghanese, è stato tratto in arresto ed associato al carcere di Santa Maria Capua Vetere. La Guardia di Finanza di Caserta continua nell’attività info-investigativa e di controllo del territorio finalizzato alla localizzazione di centrali di duplicazione, di depositi e punti vendita di cd e dvd illegalmente riprodotti, a tutela del diritto d’autore e della concorrenza del mercato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico