Campania

Camorra, avvisi di garanzia per vigili urbani del casertano

 SAN CIPRIANO (Caserta). Raggiunti da avvisi di garanzia alcuni vigili urbani casertani. L’accusa è di collusione con la camorra.

Tra i destinatari della notifica Giuseppe Iovine, di San Cipriano, fratello del latitante Antonio, soprannominato “’O Ninno”. Iovine era già stato sospeso dal lavoro circa dieci anni fa ed oggi, nonostante il provvedimento, secondo l’accusa continuava ad utilizzare il comando dei vigili del suo paese per tenere riunioni coi pregiudicati, usando telefoni e auto della polizia municipale, spacciando droga e riscuotendo il pizzo. La squadra mobile di Caserta, guidata da Rodolfo Ruperti, su disposizione della Dda di Napoli, ha eseguito perquisizioni nell’abitazione di Iovine e in quelle degli altri indagati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico