Campania

Baiano, molestava minorenni: arrestato impiegato comunale

l'impiegato è anche accusato di aver procurato un ammanco di 6mila euroBAIANO (Avellino). Un impiegato dell’ufficio anagrafe del comune di Baiano, in provincia di Avellino, è stato arrestato con l’accusa di molestie sessuali compiute a danno di ragazze minorenni che si recavano in municipio per richiedere certificati e carte di identità.

Le vittime dei presunti abusi sono due 15enni, che hanno denunciato l’uomo, il quale ora è accusato di violenza sessuale, nonché di abuso d’ufficio e peculato. Infatti, è stato accertato che l’impiegato, di 55 anni, aveva creato un ammanco di 6mila euro derivanti dal rilascio di carte di identità.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Abruzzo, blitz del Nas in allevamenti e agriturismi tra Chieti e Teramo - https://t.co/JL8Y9VbFtI

Aversa, la maggioranza: "Basta disinformazione, ieri approvate 12 delibere all'unanimità" - https://t.co/iln1qV2KAe

Vasto incendio nel Pisano: centinaia di sfollati. Si indaga per rogo doloso - https://t.co/1h66zIcVOK

Rapina Lanciano, identificati i volti dei malviventi. Su movente ipotesi maxi vincita in denaro - https://t.co/aUYyk9PXHS

Condividi con un amico