Aversa

Zanzare e topi, il Comune chiama l’Asl

ZanzaraAVERSA. Zanzariere, repellenti cutanei, persino racchette elettrificate: le hanno provate un po’ tutte per difendersi dall’assalto degli insetti che, complice il perdurare delle alte temperature, continuano a infestare le giornate di molti cittadini.

Numerose segnalazioni sono arrivate in questi giorni all’indirizzo dell’assessore all’ambiente Nicola Palmieri che ammette l’esistenza di un problema generalizzato che riguarda non solo molti quartieri cittadini, ma anche il cimitero.«È una situazione riconducibile anche alle condizioni igieniche in cui versa la città. Con il caldo che permane e i rifiuti gettati in strada a ogni ora, insetti come le zanzare, ma anche i topi che pure sono presenti nelle nostre strade, hanno vita facile», commenta Alessandro Gatto, responsabile del Wwf. Per questo la repressione, mediante disinfestazione, gioca un ruolo importante, ma ancora più importante è migliorare il servizio di pulizia urbana e intervenire sulla sensibilità dei cittadini i quali devono comprendere che atteggiamenti scorretti esasperano il problema di tutti. Problema che si pone anche in vista della prossima riapertura delle scuole. «Sono tante le segnalazioni arrivatemi negli ultimi tempi – ammette Palmieri – Per questo ho intenzione di fissare un incontro con la manager dell’Asl Ce 2, Angela Ruggiero che, partendo dal problema degli insetti per cui si dovrà richiedere una disinfestazione straordinaria, si allarghi fino alla necessità di concertare maggiori controlli, con un’opera di bonifica a tutto raggio sull’intero territorio cittadino, a difesa della salute pubblica. È mia intenzione affrontare con coraggio il problema dell’inquinamento da quello atmosferico a quello elettromagnetico». In progetto c’è la costituzione di un nucleo dei vigili urbani che si occupi di salute pubblica, svolgendo un controllo capillare sul territorio. In questa direzione si muovono anche alcune associazioni ambientaliste.

Il Mattino, 04.09.07(di Anna Sgueglia)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico