Aversa

Continuità Assistenziale, quindici presidi l’ASL di Aversa

ASLAVERSA. Nell’ambito del riordino dei Servizio di Emergenza Territoriale, rientra il nuovo assetto della Continuità Assistenziale, ex Guardia Medica, che ha visto cancellati ben quattro presidi e lasciate in vita quindici postazioni che dappresso indichiamo:

– Distretto 34 Aversa : presidio di Aversa

– Distretto 35 Gricignano di Aversa : presidio di Casaluce e Succivo

– Distretto 36 di Lusciano : presidio di Frignano e Trentola Ducenta

– Distretto 37 di Casal di Principe : presidio di Casal di Principe e Villa Literno

– Distretto 38 di S.Maria CV : presidio di S.Maria Capua Vetere

– Distretto 39 di Capua : presidio di Capua

– Distretto 40 di Castelvolturno : presidio di Castelvolturno e Grazzanise

– Distretto 41 di Calvi Risorta : presidio di Pignataro Maggiore

– Distretto di 42 di Mondragone : presidio di Mondragone e Carinola

– Distretto 43 di Sessa Aurunca : presidio di Sessa Aurunca

Cancellati i presidi di Sparanise, Curti, Gricignano di Aversa e Cellole, anche se per questo Comune il presidio sarà aperto fino alle ore 8 dell’11 settembre 2007, per problematiche connesse alla popolazione turistica del periodo estivo. A Cellole già si preannuncia battaglia , visto che il Consiglio Comunale si riunirà lunedì prossimo con all’ordine del giorno proprio la chiusura della struttura, ma le speranze sono al lumicino, visto che la Regione Campania ha previsto la presenza di presidi in zone molto popolate, assegnando un medico per ogni 4000 abitanti e a Cellole al massimo potrebbe spettare un medico e mezzo, poca cosa per mettere su un presidio, che vive con almeno 8 medici. Ben 140 i medici in servizio in questa maxi-struttura che deve assicurare proprio la continuità dell’assistenza e attenzione non l’emergenza, ai cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico