Aversa

Ciaramella rinuncia al City Manager

Domenico CiaramellaAVERSA. Come già annunciato nei giorni scorsi, il primo cittadino di Aversa Domenico Ciaramella ha deciso di rinunciare alla istituzione della figura del direttore generale in Comune.

Troppi problemi e polemiche legate alla posizione di Isidoro Orabona, il mandatario della candidatura dell’esponente di Forza Italia alle ultime elezioni amministrative (solo omonimo dell’assessore di Fi), hanno spinto il sindaco a cambiare strada. La prossima settimana (la data non è stata ancora fissata) l’esponente azzurro convocherà i partiti del centrodestra per spiegare le proprie intenzioni: no all’istituzione della figura del direttore generale, sì alla creazione dello staff del sindaco, dove troverebbe posto proprio Isidoro Orabona. La proposta sarà portata sul tavolo dell’interpartitico, anche se, comunque, la decisione finale spetterà sempre al primo cittadino. Lo staff sarà composto da altre due persone, tra cui potrebbe trovare spazio anche il responsabile dell’ufficio stampa. La decisione del primo cittadino di rinunciare alla figura del direttore generale è legata ai troppi problemi esistenti nel gruppo di Forza Italia sull’indicazione del nome.Problemi che si vanno a collegare direttamente anche con il prossimo ‘rimpasto’ nel consiglio di amministrazione del Consorzio Ce2 (ne parliamo in un altro servizio in pagina). A questo punto, dunque, il primo cittadino sta cercando di ovviare ai problemi, giocando di furbizia nei confronti di chi, come il consigliere regionale Giuseppe Sagliocco, sta continuando ad intervenire nella politica aversana. Il senatore Pasquale Giuliano, da parte sua, ha deciso di farsi da parte, per non avere problemi né col sindaco che col consigliere regionale di Trentola Ducenta.

da La Gazzetta di Caserta, venerdì 14.09.07 (di Giuseppe Perrotta)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico