Aversa

Associazione Lubrano, raccolti 1600 euro per centro trasfusionale

Giorgio LubranoAVERSA. Sono stati aperti ieri, in conferenza stampa, i 250 salvadanai consegnati due mesi fa ai negozianti e la somma raccolta, circa 1600 euro, è stata consegnata ai genitori di Giorgio Lubrano, promotori dell’associazione “Giorgio Lubrano”.

Tutte le sigle sindacali dei commercianti normanni, Ascom, Confesercenti, Botteghe del Seggio, Aciad ed Aversa Centro che hanno unito le proprie forze per un progetto solidale. Il primo obiettivo dell’associazione Lubrano è l’allestimento di un centro trasfusionale presso l’Ospedale Moscati di Aversa che al momento manca nella struttura ospedaliera normanna. “Siamo soddisfatti della raccolta – spiegano i presidenti della Confesercenti Maurizio Pollini, di Botteghe del Seggio, Vittorio Scaringia, di Aversa Centro, Ferdinando Marotta e Gino Petraroli, direttore dell’Ascom – anche se questa è solo la prima iniziativa in favore dell’associazione Giorgio Lubrano”. L’associazione Giorgio Lubrano è nata in memoria di Giorgio, giovane magistrato di 31 anni che ha perso la vita lo scorso anno. “Il nostro primo obiettivo – spiegano i genitori di Giorgio Lubrano, responsabili dell’associazione – è di contribuire, d’intesa con l’Asl Ce2, all’allestimento di un centro trasfusionale presso l’Ospedale Moscati di Aversa mediante la donazione di apparecchiature sanitarie che l’associazione acquisterà con la raccolta fondi. Presto indiremo una riunione pubblica per discutere con i soci, e con tutti coloro che vogliono prenderne parte, per l’acquisto delle apparecchiature”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico