Aversa

Area Texas, la Ugl chiede incontro con Ciaramella

Area Ex TexasAVERSA. “Prestiamo massima attenzione alla questione della Ex Texas poiché siamo preoccupati dagli sviluppi che ci potrebbero essere in termini di occupazione e lavoro”. Lo afferma la federazione provinciale della Ugl, presieduta da Sergio D’Angelo.

“E’ necessario – continua la nota a firma del delegato Ferdinando Palumbovenir fuori da questa situazione di stallo al fine di evitare il declino della città di Aversa. Chi si aspetta che la Ugl si schieri con questa o con quell’altra fazione si sbaglia di grosso, noi non ci innamoriamo ideologicamente di nessuna delle soluzioni possibili. Riconosciamo che l’apertura di un centro commerciale avrebbe una indubbia ricaduta occupazionale, così come misure a sostegno del commercio tradizionale, se fossero varate, farebbero altrettanto, il fatto è che al momento non c’è il centro commerciale ed i negozi di Via Roma minacciano la chiusura, è dunque necessario agire in fretta prima che restino soltanto macerie”. Da quanto si apprende da ambienti vicini al sindacato, sembra che il segretario provinciale D’Angelo è intenzionato a chiedere un incontro chiarificatore al sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella. “Credo che una pluralità di idee ed intenti ed un serio confronto – riferisce D’Angelo – non possano che giovare alla risoluzione dei problemi e sono sempre più convinto che nessun abitante, di nessuna parte della nostra provincia dovrà sentirsi abbandonato a se stesso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico