Sant’Arpino

Di Santo chiede lumi sul Comitato per i Diritti dell’Infanzia

Giuseppe SavoiaSANT’ARPINO. “Più volte, nel corso di questi mesi, abbiamo interpellato vari interlocutori istituzionali, per avere lumi sull’attività di questo comitato, le cui nobili finalità sono fuori discussione, ma che sembra quasi una sorta di scatola cinese, …

…probabilmente al di là delle stesse intenzioni dei soggetti istituzionali che vi fanno parte, che sono forse soggiogati dalla proverbiale velocità, e dal decisionismo a senso unico dell’eclettico sindaco – presidente Giuseppe Savoia. Un fiume di denaro e di iniziative nel corso di questi anni sono state gestite dal Co.DI. (Comitato per i Diritti dell’Infanzia), che in maniera autoreferenziale non solo gestisce tutte le iniziative, ma non risponde dal 22 febbraio 2007 alla seguente richiesta di documenti fatta dal sottoscritto: Copia della rendicontazione dettagliata dei contributi elargiti dal Comune di Sant’Arpino nell’anno 2004–2005–2006; Copia della rendicontazione dettagliata dei contributi elargiti al Comitato da altri soggetti nell’anno 2004-2005-2006; Copia del bilancio preventivo e consuntivo riferito agli anni 2004-2005-2006: Copia degli estratti conti bancari con riferimento agli anni 2004–2005–2006, e del nominativo che ha titolarità ad esercitare movimenti sullo stesso conto. Cosa tentano di nascondere? Perché non vogliono che i consiglieri comunali siano edotti sull’attività del Comitato? Domande che al momento Eugenio Di Santonon trovano risposta, ma che autorizzano qualche serio dubbio sul modo di amministrare risorse pubbliche e non. Chi svolge volontariato presso questa struttura? Sempre gli stessi noti ed infaticabili volontari? Sono estratti a sorte , o vengono pescati da un apposito albo? Perché non vengono coinvolti tutti i giovani di Sant’Arpino, e non solo i “soliti” infaticabili volontari? Sono molte le domande che al momento cadono nel vuoto, ma una cosa sembra chiara è il solito sindaco superstar che ruba la scena a tutti, pensate che nello stesso momento, presiede il direttivo del comitato che chiede il contributo al comune di Sant’Arpino per ‘Estate ragazzi a Sant’Arpino 2007’ convoca la giunta comunale per concedere contributo e patrocinio al Co.DI per “Estate ragazzi a Sant’Arpino 2007, in qualità di presidente del Co.DI. relaziona la giunta. sulla condizione dell’infanzia a Sant’Arpino, vota la delibera e contemporaneamente l’immediata esecutività della stessa, infine, dulcis in fundo, con determina n° 32 del 04/07/2007 della responsabile dei servizi sociali signora Silvana Esposito, riceve il contributo nella veste del presidente del Co.DI Savoia Giuseppe. Per la cronaca un contributo pari a Euro 12.500. Un bel giro non c’è che dire, ma al di là della dubbia legittimità, tra chi chiede contributi, chi vota, chi riceve elargizioni da un ente pubblico, che risulta essere sempre Giuseppe Savoia o Savoia Giuseppe, gli altri sono presenti per fare le belle statuine? O sono completamente annichiliti e svolgono il ruolo di servitori del re, o pardon di Giuseppe Savoia vero superman dei servizi sociali? Insomma, il sindaco di Sant’Arpino, nonché presidente del Co. DI., tutti i giorni spadroneggia, nella completa indifferenza generale”.

EUGENIO DI SANTO
Consigliere di opposizione Gruppo “Uniti per l’Alternativa”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico