Italia

Precipita elicottero dell’esercito a Kabul

Elicottero KabulKABUL. All’origine dell’avaria, che ha portato ad un atterraggio di emergenza nel territorio afgano di un elicottero militare, ci sarebbe un guasto tecnico. L’atterraggio di fortuna, a causato un brusco impatto al suolo procurando il ferimento di tre dei setti soldati che occupavano il velivolo.

I tre feriti sono il maresciallo Mauro Brishetti che ha riportato una frattura alla gamba sinistra ed alcune escoriazioni, il militare e stato operato e le sue condizioni non destano eccessive preoccupazioni. Gli altri due, sono il maggiore dell’aeronautica militare Roberto Fabbri e il capitano dell’esercito Nicola Castello, entrambi hanno riportato alcune escoriazioni e rimarranno in osservazione per le prossime 24 ore. I militari feriti sono ricoverati all’ospedale Francese del Regional Capital Command di Kabul. La restante parte che componeva l’equipaggio, è stata trasportata ugualmente all’ospedale Ceco, presso l’aeroporto internazionale di Kabul, per accertamenti di rito di cui i risultati hanno dato un esito positivo delle loro condizioni fisiche. L’incidente è avvenuto quando in Italia erano le 7,40, mentre in Afganistan erano le 10,10. l’elicottero si trovava in una normale attività di controllo del territorio e di ricognizione tattica, per motivi tecnici, ancora in fase di accertamento, il velivolo è stato costretto ad un atterraggio di fortuna a circa 12 chilometri a sud est di Kabul. Il comando del contingente Italiano nella capitale esclude che l’elicottero sia stato oggetti di un attacco. Il ministro della difesa Arturo Parisi appena saputo della notizia si è tenuto in stretto contatto con il comando, attraverso lo stato maggiore della difesa, per seguire da vicino le condizione dei militari coinvolti nell’incidente. Quando glia animi si sono rasserenati, il ministro ha rivolto un augurio di presta guarigione ai militari feriti. Lo stesso ha fatto il presidente del consiglio Romano Prodi, tenuto informato costantemente dal ministro della difesa Parisi, esprimendo ai soldati una presta guarigione ed un ringraziamento per l’opera di pace che stanno svolgendo per il popolo afgano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico