Italia

Eseguita condanna a morte negli USA

iniezione letale ATMORE (ALABAMA). Mentre l’Italia è impegnata a portare avanti la moratoria della pena di morte, ieri negli Stati Uniti è stata eseguita la trentaseiesima condanna a morte dall’inizio dell’anno.

Nel penitenziario di Atmore, in Alabama, è stato messo a morte, attraverso un’iniezione letale, Luther Jerome Williams, un americano di 47 anni condannato alla pena capitale per aver ucciso assieme a due complici, nel 1988, a scopo di rapina, un veterano della seconda guerra mondiale. I tre rubarono poi alla vittima l’auto e il denaro. Nonostante un breve ricovero in ospedale psichiatrico, Williams era stato riconosciuto penalmente responsabile e condannato a morte nel 1989. A nulla sono valse le richieste di sospensione degli avvocati, i quali, oltre ad avanzare dubbi sulla sua salute mentale, volevano che si attendesse la pronuncia, prevista in ottobre, di un giudice federale sulla tollerabilità del metodo dell’iniezione letale. Il governatore dell’Alabama, il repubblicano Bob Riley, si era rifiutato di sospendere l’esecuzione, ed è così che ieri sera è terminata la vita di Luther Jerome Williams.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico