Caserta

Sequestrati beni di Ixfin, Uni.Com. e Oliit in Campania e Abruzzo

Guardia di FinanzaCASERTA. La Guardia di Finanza di Caserta, nella mattinata di ieri, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di S. Maria Capua Vetere, ha sottoposto a sequestro tutte le attrezzature, beni e prototipi da progetto di ricerca, rientranti nella proprietà delle società IXFIN spa, UNI. COM. spa ed OLIIT spa ubicati in quattro stabilimenti campani ed abruzzesi.

I beni oggetto del sequestro ricadono nell’alveo di una illegittima destinazione di cospicui finanziamenti pubblici indebitamente sottratti alla disponibilità della società IXFIN spa in quanto parzialmente ubicati fuori dal territorio campano, in violazione agli obblighi imposti dai c.d. “contratti di programma” stipulati dalle menzionate società con il Ministero delle Attività Produttive. L’intervento, che si pone a completamento di una pregressa e delicata attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica sammaritana, ha permesso di denunciare, per truffa aggravata e malversazione a danno dello Stato, 9 persone, amministratori delle società coinvolte e conseguentemente di bloccare l’erogazione di finanziamenti per un ammontare complessivo superiore a 30 milioni di euro. Le attività, svolte anche con l’ausilio dei reparti del Corpo alle sedi di Chieti ed Avezzano, hanno permesso di assicurare alla giustizia sia il profitto del reato che l’integrità dei beni stessi, il cui valore complessivo ammonta a diverse centinaia di migliaia di euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico