Caserta

Il Tribunale chiude Lo Uttaro. De Franciscis: Si scongiuri nuova crisi

Il CASERTA. Il Tribunale di Napoli, accogliendo l’istanza del Comitato Emergenza Rifiuti, ha disposto la chiusura della discarica sita in località “Lo Uttaro” a Caserta.

“Le ragioni della popolazione di Caserta, San Nicola La Strada, San Marco Evangelista, Maddaloni e dell’ambiente, rappresentate dal Comitato Emergenza Rifiuti, che raccoglie attorno a sè oltre 100 associazioni da tutta Terra di Lavoro, sono state integralmente accolte”, è stato il commento a caldo del comitato che per oggi, alle ore 17, presso la sede di Italia Nostra, in via Cesare Battisti 69, ha convocato una conferenza stampa.

Sandro De Franciscis“Auspico che la decisione del Tribunale civile di Napoli relativa alla chiusura della discarica Lo Uttaro di Caserta non segni, anche per la nostra provincia, una fase di emergenza ancora più avvertita. Lo dico da uomo delle istituzioni e nella consapevolezza che questo territorio ha scelto da subito di collaborare con i vari livelli dello Stato per contribuire a risolvere la grave situazione”. Lo afferma il presidente della Provincia di Caserta e sub commissario per l’emergenza rifiuti in Terra di Lavoro, Sandro De Franciscis. “Come sempre esprimo piena fiducia nell’operato della magistratura – prosegue De Franciscis – che ha adottato il provvedimento. Nel contempo, non posso non segnalare la preoccupazione della comunità provinciale che è stata, fino a questo momento, al riparo dai risvolti drammatici dall’emergenza in cui la mancanza di discariche ha fatto ripiombare la Campania nell’ultimo anno. Resto pertanto fiducioso che il Commissariato di governo, che aveva indicato in Lo Uttaro il sito più idoneo per ospitare la discarica provinciale, provvedendo alla gara per la sua realizzazione e successivamente al collaudo dell’impianto passato poi in gestione al Consorzio Ce/3, saprà adottare ogni iniziativa utile a garanzia della prosecuzione dell’attività di smaltimento dei rifiuti anche nel Casertano”. “In attesa delle ulteriori determinazioni della magistratura, anche in relazione al reclamo annunciato dall’Avvocatura dello Stato – conclude il presidente della Provincia – rinnovo la mia piena disponibilità, e quella della mia Amministrazione, a collaborare con le altre istituzioni per favorire il ritorno alla normalità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico