Caserta

Colpo da 180mila euro alla Banca di Roma

colpo da 180mila euroCASERTA. Sono spuntati dalle fogne e si sono introdotti in banca, portando via un bottino di 180mila euro. E’ la dinamica del colpo messo a segno ieri pomeriggio, verso le 16.45, ad una filiale della Banca di Roma, in Piazza Vanvitelli, a pochi passi dalla Prefettura e dalla Questura.

Sette uomini, incappucciati e armati, hanno scavato un cunicolo sotterraneo attraverso le fogne, arrivando fino agli uffici della filiale. Un’operazione probabilmente compiuta nelle precedenti notti. La banca in quel momento era chiusa e gli impiegati stavano contabilizzando il denaro. All’improvviso sono piombati all’interno i sette malviventi, che indossavano casacche di colore blu, che hanno bloccato il direttore Alfonso Mancino e i circa dieci impiegati presenti, tra i quali l’ex assessore provinciale Elvira Gerace di Forza Italia. Con pistole e taglierini hanno intimato il direttore di farsi consegnare i soldi, che poi chiudevano dentro un sacco. A quel punto i sette prendevano la fuga, facendo perdere le proprie tracce. Qualche impiegato aveva pensato di avvisare le forze dell’ordine ma i rapinatori avevano disattivato l’allarme e le linee telefoniche. Sul posto arrivavano gli agenti della Questura che ora sono impegnati nelle indagini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico