Campania

Si é dimesso il presidente della provincia di Benevento Nardone

Carmine NardoneBENEVENTO. Clamoroso epilogo della seduta del Consiglio Provinciale convocata il 20 agosto 2007. Questo il comunicato ufficiale della Provincia di Benevento: Con 20 voti a favore, ed uno solo contrario, quello del presidente della Provincia Carmine Nardone, il consiglio provinciale ha chiesto di bloccare la realizzazione di centrali a biomasse nel Sannio.

Questo il testo approvato: «Il Consiglio provinciale, ritenuta e rilevata la contrarietà alla realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica con termovalorizzazione di biomasse nei comuni di San Salvatore Telesino e Reino; ritenuta e rilevata la difformità rispetto al Piano Energetico Ambientale circa la realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica con termovalorizzazione di biomasse nei comuni di San Salvatore Telesino e Reino; chiede di sospendere tutti gli atti e iter amministrativi in corso e da porre in essere per i progetti di San Salvatore Telesino e Reino; chiede alla Regione Campania di sospendere ad horas tutte le autorizzazioni poste in essere per tali progetti e tutti i procedimenti amministrativi in corso; impegna la Giunta provinciale a porre in essere tutti gli atti amministrativi necessari per l’esecuzione del presente deliberato». In seguito a tale votazione Carmine Nardone ha rassegnato per iscritto le dimissioni dalla carica. Il gesto è conseguente all’evidente contrasto politico-programmatico registratosi nella seduta del Consiglio provinciale del 20 agosto 2007 e del conseguente venir meno delle condizioni per una qualunque maggioranza».
Comitato Valle Telesina Terra mia Manifestazione popolare per la salvaguardia del nostro territorio
Non sto a guardare Adesso io mi muovo

Comitato Valle Telesina Terra Mia terrà nel Salone dei Congressi delle Terme di Telese alle ore 18.00 del 25 agosto 2007 un convegno dal titolo “le ragioni del no al termovalorizzatore“. L’incontro rientra in un più ampio quadro d’iniziative già avviate da tempo dal comitato Terra mia, per far conoscere ai cittadini gli aspetti negativi del termovalorizzatore che si intenderebbe realizzare in San Salvatore Telesino (Bn) località San Mennitto.
Tra gli ospiti di rilievo al convegno è da registrare la presenza del Sostituto Procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, dott. Donato Ceglie, noto per le scottanti inchieste condotte con successo contro le ecomafie e a difesa dell’ ambiente.

Insieme al dott. Ceglie interverranno sull’argomento il direttore della Coldiretti Campania, dott. Vito Amendolara, il prof. Antonio Marfella, oncologo e tossicolo dell Fondazione Pascale di Napoli e il prof. Antonio Coppola della Università degli Studi della Basilicata.

Il convegno sarà introdotto dal dott. Giovanni Liverini mentre il compito di moderatore sarà affidato al dott. Emilio Bove, entrambi appartenenti al comitato Valle Telesina Terra Mia.

Il giorno successivo domenica 26 agosto 2007, sempre organizzata dal Comitato Terra Mia, si terrà alle ore 17.30 nella città di San Salvatore Telesino, una marcia di protesta con la partecipazione di molte centinaia di cittadini che giungeranno da tutti i paesi limitrofi.

A seguire in Piazza Nazionale ci sarà il concerto “musica per la mia terra” con la partecipazione dei gruppi musicali che hanno aderito al grande movimento del Comitato Valle Telesina Terra Mia:
Enrico Capuano, Discede, Musicalia Aurunca, Suoni Barricati, Umberto Esposito, Glee’s, Agnese Ginocchio.
Info e o Contatti Comitato civico Valle telesina terra mia (contro l’inceneritore): http://www.valletelesinaterramia.org/

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico