Campania

Parete, l”ex segretario dei Ds non aderirà al PD

DSPARETE (Caserta). Anche dopo la pausa estiva a tenere banco è sempre la costituzione del PD come strumento di discussione primario negli ambienti politici. Tra chi è favorevole, chi vuole ancora capirci, chi prende le distanze, inizia il periodo che dovrà accompagnare la Margherita e i DS verso la data del 14 ottobre per le tante osannate Primarie.

Eppure, già da tempo qualcuno ha preso le distanze dal nuovo soggetto politico. Dopo aver fatto un buon lavoro all’interno dei DS ricoprendo la carica di segretario, Marco Vitale, giovane intraprendente, che fino a pochi mesi fa ricopriva la carica di massimo dirigente della sezione cittadina, prende le distanze dal PD con grande convinzione. L’ex segretario è uno di quelli che vorrebbe capire lo scopo e il modo con cui si costituisce il nuovo partito: “Sono esterrefatto che gli stessi uomini che noi non abbiamo voluto nella recente campagna elettorale li ritroviamo all’interno del nuovo partito – spiega – vorrei capire dopo la costituzione del PD, quale sarà lo scenario all’interno del consiglio comunale, il PD si posizionerà nei banchi dell’opposizione, oppure sarà nei banchi della maggioranza? Il consigliere Salvatore Falco e il vicesindaco Giuseppe Dell’Aversana passeranno all’opposizione o continueranno a rappresentare il PD nell’attuale maggioranza. Incongruenza che non riesco a spiegarmi. Oggi il PD nasce proprio con personaggi politici che un tempo abbiamo messo nell’angolo, vederli discutere per la costruzione del PD mi sembra del tutto anomalo. Quelle stesse persone rappresentano la maggioranza mentre noi rappresentiamo l’opposizione nel consiglio comunale – conclude Vitale – quale scenario si aprirà all’indomani delle primarie, sono pronti alle dimissioni, oppure resteranno nella maggioranza i due consiglieri di ‘Parete Democratica’ che stanno lavorando per la costituzione del PD? La stessa opposizione come farà a lavorare con due membri dello stesso partito seduti nei banchi della maggioranza? Domande ben precise quelle dell’ex segretario dei DS che meritano sicuramente delle risposte esaurienti. Certamente lo scenario negativo di questo nuovo partito sta portando a grandi dubbi intorno al PD negli ambienti locali. Gli sviluppi di questa fase di studio si conosceranno solamente il giorno dopo le primarie e, forse, soltanto allora l’ex segretario riuscirà ad avere delle delucidazioni in merito alle sue perplessità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico