Campania

Mondragone, la Notte Bianca del vino e dell’arte

il 10 agosto i cittadini potranno degustare le MONDRAGONE (Caserta). L’assessorato alla cultura ed alle politiche territoriali del Comune di Mondragone e la Pro Loco organizzano la III Edizione di “Calici di Stelle & Notte Bianca dell’Arte” che si terrà nel centro storico della città il 10 Agosto.

Tradizionale appuntamento estivo che, inneggiando a Bacco, in una delle notti più suggestive dell’anno, offre ai turisti la possibilità di godersi “la pioggia di lacrime di San Lorenzo” in compagnia di un vino di qualità. Il vino si presenta da un punto di vista originale aperto a tutti: dagli appassionati ai semplici curiosi, e dagli operatori del settore ai consumatori. “Calici di Stelle & Notte Bianca dell’Arte” è una grande occasione d’incontro tra l’uomo ed il vino; ambientata nella cornice di bellezza, arte e tradizione di una Città, capace di coniugare passato e presente, prestigio architettonico e culturale e laboriosità della sua gente. Un’esposizione, da visitare liberamente, che si snoda nelle vie del centro storico, nei palazzi e nelle piazze. Una serie di incontri: degustazioni, presentazioni e momenti conviviali di arte e spettacolo. I turisti appassionati del buon bere grazie al Touring Club Italiano, all’Associazione Nazionale “Città del Vino”, al Movimento Turismo del Vino, all’Associazione “Le Strade del Vino in Terra di Lavoro” ed alla Comunità Montana del Taburno, potranno degustare i migliori vini delle cantine non soltanto del territorio, abbinati ai prodotti tipici di qualità, espressione del patrimonio locale, tra i quali spicca fra tutti la gustosa e rinomata mozzarella di bufala. Le stelle cadenti rinsaldano lo straordinario connubio fra vino e arte, offrendo accanto alle degustazioni magistralmente guidate da abili sommelier, una ricca serie d’iniziative che allieteranno piacevolmente i tanti turisti, dalla musica polifonica sacra nel Santuario di Maria SS. Incaldana e la musica classica nella Chiesa di San Francesco, alla musica jazz al Museo Civico e la musica classica napoletana nella centralissima piazza Umberto I. Oltre all’organizzazione di eventi musico – culturali e gastronomici, “Calici di Stelle & Notte Bianca dell’Arte” prevederà un programma ricco e variegato che, già nelle scorse edizioni,  ha incontrato il favore del pubblico e degli ospiti della città di Mondragone, come afferma il presidente della Pro Loco di Mondragone dottor Mino Carputo, il quale è fermamente convinto che la manifestazione organizzata entusiasmerà i visitatori che ogni anno si recano a Mondragone per degustare prodotti tipici e per visitare le bellezze di una città così ricca d’arte e di storia come Mondragone. Gli amanti del vino e delle delizie gastronomiche potranno così unire ai piaceri del palato, quelli della visita ai principali monumenti del centro storico cittadino. Sarà possibile visitare e consultare le guide della Basilica di Santa Maria Incaldana, della Chiesa di San Francesco, della Chiesa del Giglio, della Chiesa delle Grazie e di quella di San Rufino intra moenia fino a mezzanotte. Anche il Museo Civico Archeologico “Biagio Greco” rimarrà aperto fino a tarda notte e sarà possibile effettuare visite guidate con gli assistenti museali agli splendidi reperti preistorici, romani e medievali esposti, mentre presso la Sala Conferenze “Mario Pacifico” del Museo saranno proiettati, filmati e documentari del territorio che raccontano, attraverso delle bellissime immagini, la storia archeologica di Mondragone alla luce anche delle recenti scoperte effettuate durante le campagne di scavo, preistorica e medievale, finanziate dall’Amministrazione Comunale. Una partita di scacchi giganti prenderà l’avvio in Corso Umberto I, mentre tutti i negozi del centro cittadino rimarranno aperti per un suggestivo shopping all’ombra .delle stelle. Postazioni musicali, saltimbanchi, artisti di strada e mangiafuoco saranno, infine, le attrazioni che lungo tutto il percorso troveranno coloro i quali vorranno trascorrere un indimenticabile 10 agosto a Mondragone. Alla manifestazione parteciperà il gruppo “Opa Paz” e la musica sarà elemento principe di suoni provenienti dall’Africa, dall’America nera, dal Brasile e dal mondo arabo. La singolare kermesse vedrà coinvolti oltre 40 artisti tra musicisti ed artisti dislocati in varie postazioni lungo il percorso enogastronomico prestabilito che si snoderà lungo via Ten. Mario Campanile, via Roma, via Elena (fino a piazza San Francesco), piazza San Francesco, via Iolanda, piazza Umberto I, via del Santuario (fino al vicolo della Chiesa di S. Maria delle Grazie incluso), via IV Novembre, corso Umberto I, via Genova, piazza Nassiriya. Questa singolare “via della musica” si rifà alla festa del carnevale della Città di New Orleans, dove tutti gli artisti delle varie Comunità etniche si travestono da indiani d’America, per suonare nelle strade tra le masse formicolanti di cittadini al passeggio. “Opa Paz” (incitazione balcanica pazza) non farà mancare piccole sorprese di magia comica, danza e arte circense. Il tutto si svolgerà in diretta su Radio Marte che avrà una postazione in Piazza San Francesco, dove l’animazione di Gigio Rosa, il cabaret e la musica italiana accompagneranno lo svolgimento di “Calici di Stelle & Notte Bianca dell’Arte”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico