Aversa

Frunzio: sarò a Courmayer a rappresentare il Circolo di Aversa

Circolo della LibertàAVERSA. Sembrava essersi aperto un fronte di polemica nella città per quanto concerne l’apertura del nuovo Circolo della Libertà ma, facendo un giro nella vie della città ancora presa dalle vacanze, gli unici a non sapere nulla, nonostante i giornali ne abbiano parlato, erano i cittadini. A dire il vero non davano nessuna importanza, ciò dimostra quanto sia distante la gente dalla politica.

Qualcuno più interessato dava segnali di fastidio commentando: “i soliti giochi, invece di occuparsi dei problemi dei cittadini continuano a costruire nuovi partiti”. Altri ancora: “sono anni che aspettiamo invece, continuiamo ad avere sempre gli stessi problemi”. Risposte sagge se si pensa che ovunque si gira la gente è sommersa da tanti partiti, nuovi e vecchi. Ritornando al discorso del secondo circolo, la polemica sta degenerando poiché molte affermazioni fatte dai due diretti interessati sulla stampa, potrebbero inasprire ulteriormente il clima politico in città, aprendo soltanto un inutile fronte di polemiche tra persone dello stesso schieramento politico. Dalle vacanze il presidente Plino Frunzio fa sapere che non vuole entrare in polemica, confermando la sua presenza a Courmayer su invito dei vertici nazionale, con tanto di convocazione scritta, a rappresentare, in qualità di presidente, il Circolo della Libertà di Aversa. I più addentrati negli ambienti politici di Aversa, appartenenti allo stesso schieramento e anche quelli dell’altra schiera, invece, attendono qualche commento dai due leader politici tirati in ballo in questa vicenda; Luigi Cesaro e Nicola Casentino, a dare conferma di ciò che è apparso sulla stampa in questi giorni, oppure smentire il loro coinvolgimento per aver speso parole di consenso per la costruzione del secondo Circolo della Libertà ad Aversa, a favore di Valerio Ferrara in qualità di presidente del nuovo circolo. Come affermato dal diretto interessato, in un comunicato stampa, a firma dello stesso, che citava i due politici, apparso su un network locale. Le parole dei due onorevoli determinerebbe la distensione del clima di tensione venutosi a creare in questi giorni negli ambienti di FI e tra i rappresentanti del circolo della libertà di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico