Aversa

Ciaramella attribuisce le deleghe cosiddette minori ai consiglieri

Domenico CiaramellaAVERSA. Appena terminato il periodo di vacanze, il primo cittadino, Domenico Ciaramella, provvederà all’attribuzione delle deleghe cosiddette minori ai consiglieri delegati. Già circolano i nomi dei consiglieri, anche se manca ancora l’ufficialità. Luigi Menditto, neo eletto nelle fila dell’Udc, molto probabilmente avrà la delega allo sport che gli sarà ‘ceduta’ dal collega di partito, nonché assessore alla pubblica istruzione e vice-sindaco Lucio Farinaro.

Nicola De Chiara, assessore in quota Città della Libertà, invece, consegnerà la delega al randagismo ed al metano ad Alfonso Oliva e quella alle pari opportunità ed alla tutela ed alla conservazione dei beni culturali a Nicla Virgilio. Anche Francesca Marrandino, neo eletta in casa Forza Italia, puntava alla delega alle pari opportunità che però le è stata ‘soffiata’ da Nicla Viriglio, capogruppo di ‘Città della Libertà’. Nicola Palmieri, delegato all’ecologia ed all’ambiente, potrebbe far seguire al fratello Fiore, consigliere di Popolari Normanni, che tra l‘altro è anche medico, i servizi sanitari. In casa Forza Italia, invece, l’assessore Luciano Luciano potrebbe ‘cedere’ il contenzioso al consigliere Carlo Amoroso; mentre Elia Barbato dovrebbe collaborare con Isidoro Orabona per ciò che concerne la programmazione e le attività complesse. In casa Alleanza Nazionale, invece, a Michele Galluccio, andrebbero le deleghe alle politiche cimiteriali ed alle politiche giovanili. Una conferma per lui, alle politiche giovanili dove ha ben operato così come per Emilio Scalzone che dovrebbe essere riconfermato come delegato alla Protezione Civile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico