Aversa

Aumento dei prezzi del pane: Ciaramella incontra Guarino

PaneAVERSA. Si è tenutol’altro ieri un incontro tra il sindaco Domenico Ciaramella e Stefano Guarino, comandante della polizia municipale, nonché dirigente dell’annona, per fare il punto della situazione in seguito all’aumento dei prezzi del pane nei giorni scorsi. “Con Guarino, dirigente dell’annona – spiega il primo cittadino Ciaramella -abbiamo stabilito un incontro, che si terrà nei prossimi giorni, con i responsabili dei panificatori in modo da poter chiarire le cause che hanno portato quest’aumento vertiginoso dei prezzi del pane”.

Nei giorni scorsi, infatti, numerosi cittadini hanno denunciato rincari sul prezzo del pane. L’aumento era già stato preventivato, anche se sarebbe dovuto andare in vigore nel mese di settembre, ma ad Aversa i prezzi sono schizzati in alto sin dai primi giorni di agosto. Ma il fenomeno dell’aumento del prezzo del pane non ha riguardato solo Aversa, bensì tutto l’Agro. Il sindaco Ciaramella, così, con l’aiuto dell’on. Giuseppe Sagliocco, consigliere regionale eletto nelle fila di Forza Italia, ha chiesto un incontro con Andrea Cozzolino, assessore regionale alle attività produttive, al quale parteciperanno tutti i sindaci dell’agro per analizzare il problema del rincaro dei prezzi e del pane e per porre rimedio al problema che coinvolge tutta la cittadinanza senza alcuna esclusione. “Numerosi cittadini mi hanno chiesto di intervenire –ha precisato Ciaramella – Non interverremo solo per Aversa, ma, per tutto l’Agro aversano e con l’aiuto dell’on. Giuseppe Sagliocco discuteremo della questione anche con l’assessore regionale Cozzolino –e continua il primo cittadino che ‘punzecchia’ alcune associazioni di consumatori che non sono intervenute in seguito all’aumento dei prezzi del pane soffermandosi perlopiù su tematiche politiche- Ad Aversa c’è un’associazione, la Federconsumatori che più volte, tramite un certo signor Marotta, è intervenuta in merito a problematiche politiche. Mi chiedo come mai un’associazione che ha nel suo nome stesso la parola consumatori non di dedichi alla tutela degli stessi piuttosto che intervenire spesso in tematiche che hanno ben poco a che fare con i consumatori e molto a che vedere con la politica?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico