Trentola Ducenta

Si dimettono i due consulenti legali

Municipio di Trentola DucentaTRENTOLA DUCENTA. La politica del contenimento della spesa pubblica è stato uno dei cavalli di battaglia dell’Arcobaleno. Ora che lo schieramento di centrosinistra si trova a guidare la città, l’amministrazione intende seriamente perseguire un obiettivo dichiarato e prioritario.

In primo luogo, l’attenzione si è subito concentrata sulle uscite collegate alle consulenza esterne: da qualche settimana si discuteva sull’opportunità di tagliare le voci relative agli avvocati nominati lo scorso gennaio dal commissario prefettizio. Proprio mente se ne discuteva, i consulenti legali al centro dell’attenzione, Raffaele Marciano e Saverio Griffo, hanno anticipato qualsiasi decisione, rassegnando le dimissioni e rinunciando ai restanti sei mesi contemplati dalla convenzione annuale siglata ad inizio anno. La notizie dell’ultim’ora è che l’amministrazione nono intende attribuire ad altri questo incarico. Ad annunciarlo è l’assessore alle finanze e tributi Luigi Fabozzi: “Provvederemo a girare questa nuova disponibilità economica verso spese a carattere sociale”. Infondere risorse fresche in un settore bisogno sodi interventi incisivi: questa sembra essere un’altra finalità che l’amministrazione ha particolarmente a cuore. Ritornando per un attimo alla questione della consulenza legale, questa era già stata motivo di attrito nel fronte della maggioranza. L’ipotesi di attribuirla all’avvocato Giuseppe Pellegrino, dirigente cittadino dell’Italia dei Valori, aveva suscitato reazioni contrastanti, anche se ora il clima si è decisamente raffreddato. Il dipietrista, intanto, è stato nominato nel nucleo di valutazione dei dirigenti, in compagnia del dottor Francesco Di Caprio, diessino, secondo non eletto dell’Arcobaleno alle ultime comunali. Per loro un incarico triennale.

Dalla Gazzetta di Caserta, martedì 17.07.07 (di Riccardo Dell’Aversana)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico