Trentola Ducenta

Convegno dell’Udeur sull’ambiente, la Lonardo torna in città

Sandra Lonardo MastellaTRENTOLA DUCENTA. Lunedì 9 luglio, nell’aula consiliare, alle 17.30, si terrà un convegno dal tema “Inquinamento atmosferico e qualità dell’aria nell’agro aversano”.

La manifestazione, anche se inserita in un periodo dell’anno alquanto difficile per iniziative del genere, arriva in momento molto particolare, proprio per le problematiche che verranno trattate. L’iniziativa è promossa dai Popolari Udeur. Aprirà i lavori il dottor Giovanni Costanzo, segretario cittadino del Campanile, seguito da Antonio Fantini, segretario regionale del partito, Sandra Lonardo Mastella, presidente del Consiglio Regionale della Campania, Nicola Ferraro e Nicola Caputo, consiglieri regionali. A fare gli onori di casa, il sindaco Nicola Pagano, assieme a tutti gli iscritti e simpatizzanti dell’Udeur. Relatori di eccezione il professor Aldo Senatore, ordinario di ricerca alla Facoltà di Ingegneria della Federico II e l’ingegner Paolo Iodice, ricercatore Chamerops Humilissempre alla Federico II di Napoli. Particolare attenzione sarà riservata, con una relazione del professor Vincenzo Pepe, docente di Diritto Ambientale presso la Seconda Università di Napoli, ad “Inquinamento da rifiuti solidi urbani. Osservatorio Provinciale dei Rifiuti. Analisi dei sistemi locali”. Un appuntamento che arriva quasi come il cacio sui maccheroni, visto che è più che recente l’abbandono del Commissario Straordinario per l’Emergenza Rifiuti, Guido Bertolaso, con la nomina del nuovo Commissario nella persona di Alessandro Pansa, attualmente Prefetto di Napoli. Pansa sarà affiancato dalla Regione Campania, dal Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio, dal Dipartimento della Protezione Civile e dalla Presidenza del Consiglio, nonché dal Dipartimento per lo Sviluppo delle Economie Territoriali, con l’Unità speciale di concertazione per lo sviluppo economico dell’area metropolitana di Napoli. Una task force di tutto rispetto che, si spera, possa riportare alla regolarità la problematica rifiuti nella nostra regione. Ritornando al convegno di lunedì, da segnalare come alla fine della manifestazione si provvederà a piantare in Piazza 4 novembre un “Chamerops Humilis”, pianta tipicamente mediterranea, capace di vivere in ogni tipo di terreno, a cui vengono ascritte proprietà di assorbimento del benzene, il gas di scarico delle nostre autovetture. Il segnale è chiaro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico