Sant’Arpino

Videosorveglianza per i rifiuti

RifiutiSANT’ARPINO. Un sistema di videosorveglianza per la tutela dell’ecologia. L’avveneristico impianto sarà installato fra qualche giorno a Sant’Arpino in zone strategiche del paese e della periferia, per mettere fine agli scarichi illeciti di spazzatura e agli incendi appiccati ai cumuli di immondizia.

Elpidio Arena«Per fortuna – ha sottolineato l’assessore all’ambiente Elpidio Arena – il nostro Comune, almeno per il momento, è riuscito a gestire discretamente l’emergenza rifiuti che da mesi devasta l’intera Campania, questo grazie soprattutto ad una buon funzionamento della raccolta differenziata e ad un’adeguata educazione dei cittadini. Sant’Arpino – continua Arena – è uno dei pochi paesi, almeno dell’area atellana, in cui continua senza problemi una scrupolosa raccolta dei rifiuti; stiamo lavorando da anni, con interventi specifici e azioni mirate per sensibilizzare l’intero paese al rispetto dell’ambiente e ad un efficace smaltimento della spazzatura. Ciononostante abbiamo ritenuto opportuno salvaguardare alcune aree, specie quelle della periferia dove ultimamente si verificano piccoli incendi e vengono ammassati mucchi di rifiuti in maniera selvaggia. La videosorveglianza potrebbe limitare i danni e garantire un intervento tempestivo». Il sistema di controllo visivo elettronico che permetterà di monitorare le diverse zone ventiquattro ore su ventiquattro, prevede la presenza di un apposito impianto di telecamere in grado di trasmettere immagini, con collegamenti via cavo, via radio e/o misti, ad un computer controllato direttamente dal responsabile del servizio di polizia municipale. Un apposito software catturerà le immagini e un insieme di codici informatici protetti garantirà l’accesso alle immagini così immagazzinate; queste, saranno gestite direttamente dal comando di polizia e trattate seguendo scrupolosamente le regole imposte dalla legge sulla privacy. Via Baraccone, Via Martiri Atellani ( zona Castellone), Via D’Anna, Via delle Libertà, queste le strade in cui saranno inseriti i suddetti sistemi. In questi giorni inoltre è in atto un’accurata bonifica dei siti maggiormente inquinati e oggetto di sversamenti illeciti: «anche le vie sopraelencate – continua Arena – saranno ripulite per bene e alcuni tratti verranno recintati con reti metalliche per evitare fenomeni spiacevoli o pericolosi». «L’utilizzo di speciali tecniche come queste – ha detto il sindaco Giuseppe Savoia – può migliorare senz’altro la gestione di un settore, quello dei rifiuti, delicato e importantissimo».

Il Mattino (SARA BONI)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico