Sant’Arpino

Gran finale per la prima edizione del torneo “Under Stars”

la premiazioneSANT’ARPINO. C’era davvero il pubblico delle grandi occasioni lunedì sera allo stadio “Ludi Atellani” per la finalissima della prima edizione del torneo di calcio ad otto “Under Stars” organizzato dall’associazione “La Fenice” di Sant’Arpino.

A contendersi la bellissima coppa messa in palio dal sodalizio guidato dal Presidente Domenico Cammisa c’erano due formazioni del centro atellano l’Atella Club ed il Neapolis. A prevalere al termine di un incontro ricco di momenti spettacolari e dall’alto contenuto tecnico, che si è aperto con un minuto di raccoglimento in memoria della sedicenne Raffaella Santoro scomparsa il 15 luglio scorso a seguito di un tremendo incidente stradale, è stata l’Atella Club che ha prevalso con un rotondo 6-2. Una partita messasi subito bene per i ragazzi del presidente Eugenio Di Santo e guidati da mister Tommaso D’Errico, che all’inizio della seconda frazione di gioco con un uno-due repentino si portavano sul quattro a zero. Ma i giocatori dell’Atella Club hanno fatto incetta di premi anche a livello personale con Andrea Santoro che è stato eletto miglior giocatore del torneo mentre  Francesco D’Errico si è aggiudicato la coppa quale miglior portiere. Il Terzo posto è andato alla squadra dell’Atletico C. Ma al di là degli aspetti agonistici va detto del successo globale, andato al di là delle più rosee aspettative, con moltissimi spettatori che hanno affollato il complesso sportivo durante l’intera durata della manifestazione che ha preso il via un mese or sono. “Siamo davvero soddisfatti – dichiara il Cammisa – della riuscita del torneo ‘Under Stars’ che è stata la prima manifestazione organizzata dall’associazione ‘La Fenice’. Un evento che ha coinvolto centinaia di persone, soprattutto giovani, che sia nelle vesti di giocatori che di spettatori hanno dimostrato quanta voglia di sport e aggregazione ci sia a Sant’Arpino e nei centri viciniori. Un primo obiettivo raggiunto per il nostro sodalizio nato in primavera e che rappresenta uno stimolante punto di partenza per fare sempre di più e meglio già a cominciare dal prossimo autunno quando abbiamo in programma una serie di eventi sia sportivi che culturali”.

la squadra dell'Atella Club

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico