Orta di Atella

Vertice all’Unione dei Comuni Atellani

Comuni AtellaniORTA DI ATELLA. La Giunta dell’Unione dei Comuni Atellani, convocata dal presidente e sindaco di Orta di Atella, Salvatore Del Prete, ha approvato la relazione previsionale e programmatica del bilancio 2007 con allegato lo schema di bilancio relativo allo stesso esercizio finanziario.

Il summit siè svolto nella Sala della Costituzione dell’ente ortese e ha visto, tra gli altri, la partecipazione degli assessori D’Ambrosio, Guida, Di Dio e Cristiani, rispettivamente in quota Salvatore Del PreteOrta di Atella, Sant’Arpino, Succivo e Gricignano. Un vertice assolutamente positivo e costruttivo, come ha sottolineato lo stesso Del Prete in chiusura, che vede il sodalizio intercomunale rilanciare notevolmente le sue quotazioni anche attraverso una serie di proposte operative che potrebbero realmente rafforzare i poteri e l’operatività dell’Unione intercomunale. Attualmente il bilancio dell’Unione dei Comuniè estremamente risicato – ha spiegato Del Prete – e non ci permette di attuare una programmazione concreta. A questo punto credo che sarebbe opportuno e necessario rafforzare la sostanza dello strumento contabile attraverso un aumento del gettito di entrata del sodalizio per disporre di una maggiore capacità di spesa. Il presidente dell’Unione spiega anche la sua ricetta per centrare il traguardo. Certamente non bisogna istituire nuova tasse- spiega- ma, per esempio, si potrebbe inserire, nell’ambito del progetto relativo alla sicurezza e viabilità già sposato dall’Unione nei mesi scorsi, la semaforizzazione dell’arteria provinciale che collega i nostri centri con l’istituzione di apposite strumentazioni che permetta anche di dare un segnale concreto contro l’indisciplina degli automobilisti. La proposta del sindaco ortese ha trovato l’immediato placet dei presenti, anche perchè l’Unione già nei mesi scorsi ha studiato ed approvato un piano similare.Il rafforzamento del sodalizio intercomunale potrebbe essere raggiunto anche attraverso un allungamento del mandato della giunta, che attualmenteè di un anno. Obiettivo, questo, raggiungibile mediante una rivisitazione dello Statuto. Da tempo ripeto che l’obiettivo dell’Unione dei Comuniè quello di dare risposte serie e puntuali alle legittime aspettative dei cittadini atellani, quindi credo che il punto di partenza sia un allungamento della vita della giunta e ciò può essere realizzato innanzitutto approntando uno studio serrato circa la possibilità di modificare lo Statuto del sodalizio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico