Italia

Uno studio rivela che la marijuana fa meno male del tabacco

la marijuana farebbe meno male del tabaccoSecondo uno studio fatto da ricercatori neozelandesi, guidati dal dottor Richard Beasley, del Medical Research Institute of New Zealand presso Wellington e pubblicato sulla rivista Thorax, uno spinello è dannoso quanto cinque sigarette.

Inoltre, secondo questo studio, soltanto le sigarette provocano disturbi quali tosse, produzione di muco, sibilo, respiro affannoso, non la marijuana. La cannabis può essere usata come farmaco con funzioni analgesiche in pazienti con malattie neurologiche, contro la nausea in pazienti oncologici, ma usata come sostanza stupefacente può causare effetti molto pericolosi. Lo studio condotto dal dottor Beasley si è incentrato su alcuni fumatori di cannabis, alcuni di sigarette, alcuni di entrambi, infine altri non fumatori. L’esito della ricerca ha riscontrato i danni più gravi nei consumatori di tabacco o di entrambe le sostanze, che sono risultati affetti da enfisema polmonare. L’impatto della marijuana è maggiore di quello delle sigarette, per ogni spinello fumato l’effetto sui polmoni è equivalente a quello di 3-5 sigarette, quindi anche se di marijuana se ne fuma meno i polmoni non sono al riparo da rischi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico