Italia

Speciale querela Padoa Schioppa

il generale Roberto SpecialeIl generale Roberto Speciale, ex comandante della Guardia di Finanza, ha querelato per diffamazione il ministro dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa.

La denuncia, presentata questa mattina alla Procura della Repubblica di Roma, fa riferimento alle dichiarazioni che Padoa Schioppa rilasciò il 6 Giugno nell’aula del Senato. Nella querela si afferma che le dichiarazioni rilasciate dal ministro dell’Economia,sia per il loro tenore, sia per larelazione al loro contenuto, “non possono che definirsi gravemente lesive della dignità del generale Speciale in quanto completamente false”.

il ministro Padoa SchioppaIl reato di diffamazione è considerato pluriaggravato (art. 595 del Codice penale) in quanto vi è l’attribuzione di un fatto determinato, l’offesa è contenuta in un atto pubblico ed è arrecata nei confronti di un corpo amministrativo. Secondo l’avvocato Longo, redattore della querela, il Ministro dell’Economia “ha gestito in modo personalistico il Corpo, escludendo la catena gerarchica dalle scelte e dalle decisioni e omettendo di trasmettere o di comunicare le lettere inviategli dalla Procura di Milano. Tali dichiarazioni sono certamente, nei toni, intrinsecamente diffamatorie. In nessun modo si può supporre che il diritto di critica di un ministro della Repubblica, sia pure qualificato dall’espletamento della propria attività dialogica con il Parlamento, gli consenta di esprimersi in simili termini. Giova ricordare, in ogni caso, che i ministri della Repubblica non godono di alcuna forma di insindacabilità per le proprie opinioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico