Italia

Le allergie alimentari si potranno prevenire

Test AllergiaSempre più spesso gli italiani con l’avvicinarsi della “bella stagione” si trovano costretti a fare i conti con qualche problema fisico di natura allergica. Le allergie rappresentano un crescente problema nei paesi occidentali, in particolare quelle alimentari, sembra che interessino il 6 per cento della popolazione.

Addirittura la gravità di alcune forme mette a repentaglio la vita dei pazienti e li obbliga ad una costante sorveglianza sugli alimenti ingeriti e spesso a rinunce che ne limitano la vita sociale.Allergia Alimentare Spesso si fa confusione fra allergie e intolleranze alimentari, la reazione negativa al cibo è erroneamente definita allergia alimentare. In molti casi è provocata da altre cause come un’intossicazione alimentare di tipo microbico, un’avversione psicologica al cibo o un’intolleranza ad un determinato ingrediente di un alimento. Le allergie alimentari potrebbero essere contrastate grazie ad una molecola, l’interleuchina-12. Le proprietà in ambito alimentare di questa molecola sono state esaminate in uno studio condotto da Claudio Nicoletti, coordinatore del gruppo di immunologia delle mucose dell’Istituto di Ricerca Alimentare presso Norwich (Gran Bretagna), in collaborazione con Eugenio Bertelli dell’Università di Siena. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sul Journal of Allergy and Clinical Immunology (Luglio 2007). In seguito ad alcuni esperimenti condotti su dei topolini da laboratorio, i ricercatori hanno notato che l’interleuchina-12 è in grado di proteggere da reazioni allergiche ai cibi, inoltre, provando ad eliminare la molecola in topolini resistenti a queste allergie, i piccoli animali hanno manifestato il disturbo allergico. Una scoperta che in futuro potrebbe portare a dei trattamenti mirati basati sull’inteleuchina-12 o molecole analoghe che aiuterebbero a risolvere gran parte dei problemi allergici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico