Italia

Csm accusa il Sismi: Giudici spiati

GiudiceFu l’intera struttura organizzativa del SISMI e non solo settori “deviati” a svolgere attività di spionaggio nei confronti della magistratura italiana.

SISMIIl plenum del Consiglio Superiore della Magistratura con una risoluzione approvata all’unanimità ha denunciato l’opera messa in atto dal SISMI volta ad ostacolare l’attività della magistratura.

Fabio Roia, relatore della risoluzione afferma in una nota:

“La documentazione acquisita evidenzia che a partire dall’inizio dell’estate del 2001 (e cioé subito dopo l’elezioni del maggio dello stesso anno) ebbe inizio nei confronti di alcuni magistrati italiani ed europei e delle associazioni di loro riferimento un’attività di intelligence da parte del Sismi, che si è protratta in modo capillare e continuativo, fino al settembre 2003 e in modo saltuario fino al maggio 2006. L’opera messa in atto fu oggetto di ripetute informazioni al direttore del servizio e sembra quindi riferibile al Sismi in quanto tale e non a suoi settori deviati come conferma del resto nella memoria depositata alla procura di Milano il 7 luglio del 2006 il coordinatore di questa attività.Sono stati posti in essere dal Sismi specifici interventi tesi a ostacolare e contrastare l’attività professionale o politico culturale dei magistrati e delle loro associazioni.”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico