Gricignano

Festeggiamenti, la prima scelta è Gianluca Capozzi

Gianluca CapozziGRICIGNANO. E’ Gianluca Capozzi il cantante scelto dalla commissione per il concerto di martedì 28 agosto, alle ore 21, nella villa comunale di Corso Umberto, nell’ambito dei festeggiamenti in onore del patrono Sant’Andrea Apostolo.

Una scelta quasi obbligata, dal momento che la commissione, avendo avviato l’organizzazione in forte ritardo, a causa dei problemi avuti con la Curia Vescovile per “tempi e modi” della processione con il Santo, non è riuscita a trovare altri artisti disponibili per quella data.Capozzi, ricordiamo, è già statolo scorso 19 luglio nella vicinaSant’Arpino per i festeggiamenti patronali. Altri artisti che la commissione stava valutando erano Neffa e Le Vibrazioni ma i rispettivi management non hanno dato disponibilità.

A questo punto, rivolgiamo una semplice domanda ai lettori di Pupia: Capozzi ve gusta o no?

Gianluca CapozziL’artista. Gianluca Capozzi comincia il suo percorso artistico all’età di 17 anni come cantante da piano bar, attività che gli consente di accrescere la sua già notevole attitudine al canto. Nel 1996, appoggiato dalla casa discografica Zeus Record, decide di realizzare il suo primo disco da cantautore intitolato A spasso nell’anima, che raggiunge buoni risultati nel mercato campano vendendo 10.000 copie in pochi mesi. Gli ottimi esiti del primo progetto discografico gettano le basi per il secondo, che si concretizza nel 1998, con l’uscita del cd Sono come sono, disco che non tradisce le attese e supera in vendite il precedente album raggiungendo le 15.000 copie nei primi sei mesi. È inevitabile che al successo discografico segua una lunga serie d’esibizioni dal vivo che contribuiscono a rafforzare l’identità artistica del cantautore che gia sembra avere un feeling speciale con il palco e con il suo pubblico e di mostrare, inoltre, una notevole disinvoltura in scena. Con l’arrivo del terzo disco, Ogni giorno di più, il grafico vendite curva decisamente verso l’alto fino a sfiorare le 25.000 copie che, per un prodotto pubblicizzato solo su di un territorio ridotto come l’hinterland napoletano, sembrano un traguardo di tutto rispetto.

Dati gli ottimi risultati discografici l’artista comincia ad apparire in programmi su tv Rai e Mediaset come: Cominciamo Bene (Raitre), La vita in diretta (Raiuno), Inviato speciale (Italia 1), In famiglia (Raidue), L’alieno (Italia 1), Lucignolo (Italia 1) ed altri. Inevitabile l’interesse nato da parte di altre etichette discografiche per il giovane artista dal promettente futuro: infatti, Gianluca Capozzi passa con la “BRC Italia” con sede in provincia di Roma. Il cd prodotto dalla suddetta etichetta discografica è datato maggio 2002 ed è intitolato Sarò musica, dal quale è stato estratto il singolo Resta, trasmesso da diverse emittenti radiofoniche campane e nazionali di spicco come: Radio Italia, Radio Subasio, Radio Kiss Kiss Italia, Radio Kiss Kiss Network, Radio Marte, Radio CRC, Radio Quinta Rete, Radio Club 91, ed inoltre il video del suddetto singolo è stato programmato sul canale satellitare Video Italia, rete televisiva della suddetta Radio Italia. Il secondo singolo di quest’ultimo disco entra in classifica a Radio Kiss Kiss Italia in buona posizione scavalcando anche diversi big della musica italiana. Alla fine dell’anno 2005 viene pubblicato l’ultimo album intitolato Sei. Con questo disco Gianluca Capozzi conferma le sue doti da cantante e compositore, in quest’ultimo ruolo affiancato dal fratello Massimiliano Capozzi, compositore musicale.

Una curiosità: Gianluca Capozzi è figlio del cantante Lino Capozzi ed è nipote dei cantanti Mario Trevi (Agostino Capozzi) e Franco Moreno (Salvatore Capozzi), quest’ultimo che sarà a Gricignano per i festeggiamenti, con un concerto in piazza sabato 25 agosto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico